Foggia, Di Bari: “Finale meritata. De Zerbi-Gattuso amici diversi”

Tempo di lettura: 1 minuto

Giuseppe Di Bari, ds del Foggia, ha raccontato a TuttoMercatoWeb.com le emozioni della conquista della finale playoff promozione contro il Pisa: “Se sono arrivate queste due squadre vuol dire che lo hanno meritato più delle altre, perché ci hanno creduto maggiormente, sfruttando al meglio la freschezza mentale e cattiveria agonistica. Foggia e Pisa sono due squadre: noi votati all’attacco e con una grande cattiveria agonistica e loro dal grande blasone. Per questo saranno due partite non semplici, ad alte temperature. Vedremo cosa ne verrà fuori”.

Sarà anche la sfida fra due allenatori emergenti: De Zerbi e Gattuso.
“Sono due tecnici diversi fra loro, ma dal grande temperamento. Sono poi due amici, che si conoscono bene in campo”.

Chiudiamo con le voci su De Zerbi.
“Lo cercano in tanti. A fine campionato ci siederemo ad un tavolo e vedremo se ci sono i presupposti per continuare insieme. Personalmente rimango fiducioso”.

Fonte – Tuttomercatoweb.com

Facebook Comments

4
Lascia un commento

Please Login to comment
4 Comment threads
0 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
3 Comment authors
LudovicoVittorioFrax Recent comment authors

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  Subscribe  
nuovi vecchi più votati
Notifica di
Frax
Ospite
Frax

Scusatemi se insisto sulla questione DIFFIDATI, ma credo che questo aspetto condizionerà “pesantemente” il risultato della Finalissima per la B, soprattutto nella gara di ritorno allo Zaccheria.Il PISA ha 5 diffidati, tutti titolari: Di Tacchio, Golusobić, Çani, Lisuzzo e Mannini, questi ultimi 2 “determinanti” nel (non) gioco di Gattuso.Il FOGGIA ha 8 diffidati, tutti titolari: Narciso, Loiacono, Gerbo, Agnelli, Vacca, Riverola, Chiricó e Iemmello, tutti determinanti per il gioco di De Zerbi.Per noi i problemi maggiori sono per Loiacono, per tutti i centrocampisti titolari e per Iemmello. Dopo Narciso c’è Micale; Loiacono è sostituibile con De Giosa, ma non sappiamo… Leggi altro »

Vittorio
Ospite
Vittorio

Aggiungo che proprio iemmello e vacca non dovranno cadere nella trappola….a volte se provocati reagire e’ istintivo,ma se si e’ preparati prima si può’ evitare tutto…il pensiero più’ grande ragazzi dovrebbe essere che chiunque passerebbe la settimana in lacrime sapendo di non poter giocare LA FINALE…perche e’ a Foggia che si deciderà chi andrà in B…e’ a Foggia che ognuno di voi potrebbe cambiare le sorti della squadra…e dalla tribuna questo non si può’ fare…quindi nessun rimpianto….giocate con testa e andiamo a prenderci la serie B!!!!!za fo!!!!!!!!

Ludovico
Ospite
Ludovico

E in tutto questo marasma, nel prestare attenzione a tutte queste cose, se riuscite a buttarla dentro un paio di volte, proviamo a metterci una pietra tombale su questa finale già all’andata…

Ludovico
Ospite
Ludovico

A Pisa sono molto preoccupati anche perchè hanno una società spaccata e pronta a lacerarsi.
La promozione in B può essere l’unico collante, l’unica speranza di poter continuare, altrimenti l’ombra del fallimento comincia ad aleggiare, visto che i soci tra di loro non si parlano neppure se non atttraverso gli avvocati..
Non so se questo può essere un vantaggio rispetto a noi che, anche nella peggiore delle ipotesi, alle spalle abbiamo una società seria e con programmi proiettati verso un futuro che si vuole comunque migliorare.
Credo che i pisani giocheranno alla morte quindi stiamo preparati perchè sarà una doppia finale di fuoco.