Ciullo: “Juve Stabia, hai qualcosa in più delle altre”

juve stabia
Tempo di lettura: 2 minuti

Nel girone C di Lega Pro la Juve Stabia è passata in testa sfruttando lo scontro diretto tra Lecce e Foggia di lunedì sera (finito in parità). A TuttoMercatoWeb.com ha commentato il momento d’oro delle vespe l’ex tecnico Salvatore Ciullo, attualmente libero ma impegnato nel girone meridionale della terza serie nelle ultime stagioni, prima con il Martina Franca e poi con i campani.

Mister, il girone C di Lega Pro è già avvincente: quattro squadre in un punto in testa alla classifica. Qual è la sua opinione dopo 11 giornate?

“È un campionato che sta rispettando le previsioni. Ci sono quattro squadre che si contendono la promozione: Lecce, Foggia, Juve Stabia e Matera, e hanno qualcosa in più rispetto alle altre. Il Cosenza viene subito dopo. Vedo un campionato diviso in due: vedo bene tra le squadre che lotteranno per i play-off Fondi e Virtus Francavilla”.

A proposito della Juve Stabia: i campani sono partiti benissimo e attualmente sono primi da soli.

“La Juve Stabia quest’anno ha allestito una grande squadra, e memore dell’anno scorso ha costruito una rosa ampia, così come non c’era nella scorsa stagione. Hanno 2-3 calciatori in ogni ruolo. Credo che questo sia il grande merito della società, ha qualcosa in più delle altre, soprattutto come organico. Il Foggia ha dei calciatori che giocano da tanti anni insieme, anche se hanno cambiato allenatore, Lecce e Matera sono fortissime: le metto tutte sullo stesso piano”.

Nella zona calda della classifica, c’è chi è messo piuttosto male

“La Vibonese ha fatto un passo in avanti, ma quelle che sono in fondo alla classifica si giocheranno la salvezza. Il Catania ha qualità per stare davanti, ma paga la penalizzazione”

.

Tornando alla sua esperienza a Castellamare di Stabia, che cosa non ha funzionato?

“Per me le esperienze sono sempre positive, anche se qualcosa non è andata bene. Non ho avuto nemmeno una possibilità in quel campionato, perché fin quando c’ero io avevo sei titolari assenti. Poi la squadra si è salvata alla penultima giornata, quindi è stata un’annata storta, difficile. Ho grande rispetto per la piazza, mi sono trovato bene con i tifosi e con i dirigenti. Ho soltanto questo rammarico: non ho potuto mai giocare come volevo io”.

Il futuro di mister Ciullo: c’è stata qualche offerta?

“Ho avuto qualche offerta a inizio campionato, ho avuto un contatto con una società importante di Lega Pro. È dura aspettare perché non sono mai stato fermo per tanto tempo, ma sono pronto”.

Fonte – Tuttomercatoweb.com

Facebook Comments

3
Lascia un commento

Please Login to comment
3 Comment threads
0 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
2 Comment authors
MassimoAntonio Milano Recent comment authors

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  Subscribe  
nuovi vecchi più votati
Notifica di
Antonio Milano
Membro
Antonio Milano

Ciullo! Ciullo?! Ahh Ciullo… ?? Si, Ciullo! ….Ma chi cazz’è sto Ciullo????

Massimo
Membro
Massimo

Consentitemi questo eufemismo sentito nei confronti di Ciunno o come minchia si chiama… Wè ciunn ciunn vafamokakitemurt a te e trequart d’ Castill a mr d’ Scabbie…..Ma tu vid nù poc a stu scem d’ guerr!

Massimo
Membro
Massimo

Quist’ann n’avita magnà d’ pn tust…….Sim i chiù fort! Scaffatavell ndò crvell, tutt quand, scabbiesi e non e avast!