Foggia, Letizia in uscita: piace a Padova e Vicenza

Reading Time: < 1 minute

Con l’arrivo di Matteo Di Piazza, potrebbe essere lontano da Foggia il futuro di Antonio Letizia. L’attaccante classe ’87, infatti, viene considerato in uscita e, in tal senso, si registrano già i primi interessamenti. Due club in particolare si sono mossi per il calciatore: Padova e Vicenza, con cui peraltro il Foggia ha chiuso proprio l’operazione Di Piazza. Letizia verso l’addio, il suo futuro può essere in Veneto…

Fonte – Gianlucadimarzio.com

Lascia un commento
Subscribe
Notifica di

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

4 Commenti
vecchi
nuovi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Ludovico
Ludovico
3 Anni fa

Sabato, un Foggia “vecchio” e senza nuovi innesti, ha continuato nel solco della tradizione lasciata a Dicembre 2016, a riprova che la squadra, non solo, era già da vertice…. ma fà della coesione e della unità d’intenti, la sua forza. Questo è il patrimonio da non disperdere e che io, ad inizio calcio mercato, temevo fosse compromessa. La settimana di mercato che ci attende si rende necessaria per una serie di variabili, non ultima la volonta di alcuni di lasciare la piazza, ……ma il fatto che si torni a parlare del quotato Floriano e l’ottima prestazione di Maza, ci conferma… Leggi altro »

maurizio67
maurizio67
3 Anni fa

Figliomeni è ufficiale!!!

Ludovico
Ludovico
3 Anni fa

Benvenuto a Figliomeni…..noi tifosi, come per tutti gli altri difensori centrali, da De Giosa a Lanzaro, da Martinelli ad Empereur, esprimiamo la massima soddisfazione per il nuovo arrivato.
Non sempre e non tutti, hanno ricambiato il calore e soprattutto le aspettative sportive nostre…. e forse anche della dirigenza.
Sperando che Figliomeni sia il vero grande difensore centrale che tutti aspettavamo.

Cuore Rossonero
Cuore Rossonero
3 Anni fa

Figliomeni ha detto: “Foggia è una piazza importante, una tifoseria che conoscono tutti in Italia. Un pubblico così non c’è neanche in Serie B, e deve essere una spinta determinante per raggiungere l’obiettivo che abbiamo tutti: sarà bellissimo andare in Serie B con loro” Per ogni tifoso, il calciatore che indossa la maglia della propria squadra, deve sentirsi onorato di farlo. La parola indegnità deriva dal latino “in dignitas” ovvero, non nobile, senza decoro, senza nobiltà. Solo attraverso la critica, quella costruttiva e non fine a sé stessa, è possibile contribuire a non far adagiare professionisti retribuiti al TOP per… Leggi altro »