Dazn flop: partono i primi esposti. Anche Sky nel mirino

Dazn flop: partono i primi esposti, anche Sky nel mirino. “Vogliamo risposte da Lega e Antitrust”, afferma il presidente di Aidacon, Carlo Claps. Le ultime notizie.

Non si placano le proteste contro Dazn, piattaforma pay in live streaming che trasmette in esclusiva tre partite per ogni giornata di campionato di Serie A, oltre alla Serie B. Tantissime le lamentele sui social per i disservizi emersi durante la trasmissione delle partite. E Aidacon Consumatori è diventata il riferimento nella battaglia contro questi problemi. Tantissimi i tifosi napoletani che hanno contattato l’associazione per la scarsa qualità offerta da Dazn in occasione del big match col Milan, ma soprattutto le richieste di aiuto. «Due flop su due è troppo per chi è costretto a pagare il doppio abbonamento», ha dichiarato l’avvocato Carlo Claps, presidente di Aidacon, ai microfoni del Mattino. Durante il primo tempo di Napoli-Milan è stato raggiunto un ritardo del segnale tra i 4 e i 5 minuti. Per ora Dazn non replica, in attesa di approfondimenti e valutazioni tecniche. Né ha commentato la vicenda della sparizione della pagina Facebook dopo i tanti messaggi di protesta arrivati sabato sera da Napoli. Ne erano ottomila, poi improvvisamente ridotti a 800.

DAZN FLOP: PARTONO I PRIMI ESPOSTI, ANCHE SKY NEL MIRINO

Sono partiti intanto i primi esposti, che vedono coinvolta anche Sky: sarà oggetto di valutazione da parte dell’Antitrust perché «il cliente è stato obbligato a sottoscrivere due abbonamenti a condizioni economiche svantaggiose», senza avere la «facoltà di scegliere un operatore in base al costo o alla qualità del servizio, che sono principi essenziali in un mercato che rispetti la libera concorrenza». La posizione di Sky è anomala secondo Aidacon perché «costringe i tifosi a pagare il pacchetto della serie A allo stesso prezzo della scorsa stagione, fornendo ai propri clienti la visione di un numero inferiore di partite, senza specificare quali gare il tifoso potrà vedere». L’avvocato Carlo Claps, presidente dell’associazione, al Mattino ha spiegato di aver raccolto i vari aspetti del malcontento generale verso Dazn e Sky: «Abbiamo inoltrato gli esposti: Lega e Antitrust dovranno risponderci presto e in modo esaustivo».

Fonte – Ilsussidiario.net

Commenti

commenti

1
Lascia un commento

Please Login to comment
1 Comment threads
0 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
1 Comment authors
ValenciaFG Recent comment authors

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  Subscribe  
nuovi vecchi più votati
Notifica di
ValenciaFG
Membro
ValenciaFG

Intanto da parte di Sky sapevano bene di non perdere e anche un utente…. infatti vediamo quanti hanno disdetto Sky dopo che questa abbia perso i diritti delle partite???
DAZN??? molto peggio! Io x esempio non l’ho vista, perché? Dall’estero bisogna essere un utente Free Treal per avere la portabilità e questo il sito DAZN lo fa automaticamente dopo un po’ di tempo (indecifrato!!). Io avevo fatto l’abbonamento solo il giovedì è quindi ANCORA NON LO ERO…. immaginatevi la situazione