Fumagalli e Rocca nella top 11 di TMW del girone C

Reading Time: 2 minutes

E’ andata in archivio la 14^ giornata del Girone C di Serie C. Questi i risultati:
Casertana-Monopoli 2-1
Catania-Cavese 1-1
Catanzaro-Turris 3-1
Foggia-Palermo 2-0
Francavilla-Avellino 1-0
Paganese-Bari 0-1
Potenza-Viterbese 2-3
Teramo-Vibonese 2-2
Ternana-Bisceglie 3-0
Ha riposato Juve Stabia

Di seguito la TOP 11 di TuttoMercatoWeb.com che opta per il 3-4-3:

Fumagalli (Foggia): la difesa sta diventando il punto di forza dei satanelli, merito di un portiere che rende apparentemente semplici anche le cose più difficili. Il Palermo non è nella sua giornata migliore, ma è sempre pronto quando chiamato in causa.

Suagher(Ternana): non smetteremo mai di sottolineare che la super Ternana di Lucarelli riesce a praticare un calcio offensivo e spettacolare anche grazie alla solidità di una difesa diventata quasi imperforabile tra le mura amiche. Lui è magnifico interprete e non sbaglia nulla.

Mbende (Viterbese): due gol di testa, quasi in fotocopia, frutto di senso della posizione, strapotere fisico, ma anche degli errori del portiere e della difesa del Potenza. Ha il merito di guidare una rimonta straordinaria, che sa tanto di svolta dopo un avvio al di sotto delle aspettative.

Delvino (Francavilla): prestazione di carattere e intelligenza tattica del centrale della Virtus, catechizzato a dovere dall’allenatore e sempre sul pezzo. Ottima la marcatura su Maniero, non proprio l’ultimo arrivato.

Ciofani (Bari): ha il merito di leggere bene le partita. La Paganese si mantiene bassa e, a tratti, diventa quasi un esterno offensivo aggiunto sempre pericoloso con i suoi inserimenti. Preciso anche al momento del cross, la sua esperienza sta facendo la differenza.

Tumbarello (Vibonese): nella giornata delle palle inattive, sfrutta uno schema ben studiato in allenamento per spiazzare la difesa del Teramo e timbrare il cartellino sul sempre difficile campo del Teramo.

Rocca (Foggia): quarto gol stagionale per il centrocampista rossonero, ancora una volta protagonista assoluto. Stravince il duello con Odjer e con tutta la difesa rosanero, segna una rete meravigliosa centrando l’angolino dopo uno slalom da vero campione.

Calapai (Catania): spinta costante sulla corsia di competenza, crea sempre la superiorità numerica e sforna cross non sempre ben sfruttati dagli attaccanti. Valore aggiunto.

Partipilio (Ternana): un girone d’andata straordinario, è già a quota nove gol in una squadra che non può prescindere dalle sue giocate. La sblocca dopo 8 minuti sugli sviluppi di un’azione molto confusa e contestata, la chiude a inizio ripresa con un colpo di testa perfetto su cross del solito Furlan.

Cianci (Potenza): la sua doppietta non è servita ad evitare l’ennesima sconfitta, ma sicuramente alimenta l’interesse di tanti addetti ai lavori. Anche di categoria superiore. La sblocca con una conclusione chirurgica da posizione difficile, raddoppia con un preciso colpo di testa e, nella ripresa, si carica sulle spalle il peso dell’attacco muovendosi a tutto campo. Rivelazione

Costa Ferreira (Teramo): doppietta fantastica per il centravanti biancorosso, fortunato nella prima circostanza e perfetto nella seconda, quando indovina la traiettoria perfetta liberandosi egregiamente dalla stretta marcatura della difesa della Vibonese. Per distacco il migliore in campo.

Fonte – Tuttomercatoweb.com

Lascia un commento
Subscribe
Notifica di

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments