Il punto sulla Lega Pro – Primi verdetti stagionali: Pro Patria e Lupa Castelli in D

Tempo di lettura: 2 minuti

In attesa del big match fra Cosenza e Benevento in programma quest’oggi il Foggia continua a far sentire il fiato sul collo ai giallorossi vincendo in casa della Casertana grazie alla solita doppietta di Iemmello, sempre più goleador del girone. Frena invece il Lecce fermato in casa sullo 0-0 dall’Akragas Il Matera perde l’ultima occasione di guardare al quarto posto uscendo sconfitto dalla gara casalinga contro il Melfi. I gialloverdi fanno un buon colpo in chiave salvezza reso però meno incisivo sulla classifica dalle vittorie di tutte le squadre che li precedono in classifica. La Juve Stabia batte infatti il Messina e sale a 36 punti, il Catanzaro ha la meglio sulla Paganese invece, mentre il Catania vince lo scontro diretto con la Lupa Castelli Romani e condanna i laziali alla Serie D. Vittoria importante infine per il Monopoli che vince lo scontro diretto contro l’Ischia che ormai guarda più ai play out che ad altro.

GIRONE A

Il Cittadella si illude, ma alla fine deve rimandare l’appuntamento con la Serie B di almeno un’altra settimana. La squadra di Venturato infatti va in vantaggio di due reti sulla Reggiana, ma viene raggiunto nei minuti finali restando così a +10 sul Pordenone che vincendo nell’anticipo con la Feralpisalò scavalca il Bassano sorprendentemente sconfitto in casa dalla Pro Piacenza. Lunedì prossimo sfida diretta fra amaranto e neroverdi coi primi che proveranno a chiudere i conti. In chiave play off si rafforza la posizione dell’Alessandria che cala il tris in casa della Giana Erminio. Più staccate la altre con la Feralpisalò che, come si è visto, si ferma e viene avvicinata da Padova (3-1 alla Pro Patria) e Cremonese (2-1 al Sudtirol). In coda vincono Pro Piacenza, Mantova (1-0 contro il Pavia), mentre il Lumezzane fa suo lo scontro diretto con il Cuneo e resta sopra la linea di galleggiamento. Primo verdetto nel girone: la Pro Patria saluta la Lega Pro e i professionisti con quattro gare d’anticipo dopo la 22esima sconfitta stagionale.

GIRONE B
Tanti pareggi nel girone centrale con vittorie in testa e in coda. La SPAL allunga nuovamente vincendo col Santarcangelo e approfittando del pari del Pisa nel derby con la Lucchese. I nerazzurri ora devono guardarsi dall’assalto della Maceratese che batte il Tuttocuoio e si porta a -1 dai toscani. Dice praticamente addio ai sogni play off l’Ancona che non riesce a passare sul campo del Pontedera (0-0), pari anche per Carrarese (1-1 a Pistoia) e Siena (3-3 col Teramo). In coda punto prezioso per la Pistoiese che raggiunge il Rimini in una classifica cortissima in coda grazie alle vittorie di Prato (3-2 nello scontro diretto con L’Aquila) e Lupa Roma (3-2 all’Arezzo), mentre il Savona tiene viva la speranza sbancando il campo del Rimini.

Fonte – Tuttolegapro.com

Lascia un commento

Lascia un commento

Please Login to comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  Subscribe  
Notifica di