Lega Pro, Benevento e Spal allungano. Pisa, Gattuso si auto-espelle

Tempo di lettura: 2 minuti

A tre giornate dalle fine sono quasi chiusi i giochi nel girone B e nel girone C. Furioso il tecnico del Pisa, ex centrocampista del Milan e della Nazionale.

Il Benevento supera un ostacolo insidioso e si conferma in vetta al girone C di Lega Pro con 63 punti a tre giornate dalla fine. L’undici campano ha vinto 1-0 contro il Catania: decisivo il gol Campagnacci con un tiro di destro che batte Liverani a otto minuti dalla fine. Tre punti importantissimi anche perché il Lecce non è andato oltre l’1-1 nella tana del Messina. I punti di distacco tra il primo e il secondo posto salgono a 6, ma potrebbero diventare 4 se domani il Foggia riuscirà a battere l’Akragas. Melfi e Cosenza impattano 1-1, mentre la Casertana aggancia il Foggia al terzo posto (quota 56) dopo aver vinto a Monopoli 1-2 con i gol di De Angelis e Jefferson, ex Latina e Livorno.

GIRONE B – La Spal è stata per poco meno di dieci minuti in Serie B perché il Pisa stava perdendo contro il Pontedera. Festa sulla carta solo rinviata per i ragazzi di Semplici, ex tecnico della Primavera della Fiorentina: basta solo un punto per festeggiare il salto dal girone B di Lega Pro al campionato cadetto. Notevole il colpo (1-2 lo score) nella tana dell’Ancona, firmato da Zigoni e Schiavon. Il Pisa, secondo della classe, mastica amaro: alla fine si deve accontentare di dividere la posta in palio con il Pontedera (1-1). Durante la partita Gattuso si è auto-espulso per un rigore non concesso a Varela perché “se non me ne andavo l’arbitro mi avrebbe mandato via”, rivela l’ex centrocampista del Milan e della Nazionale nella conferenza stampa. Vittorie importanti per Siena e Teramo.

GIORONE A  – Solo due gare nel girone A di Lega Pro. Il Pavia ha domato la Reggiana: il 2-0 si è materializzato nel primo tempo grazie alle reti di Malomo e Ferretti. Successo in tarsferta per il Sudtirol, l’1-0 contro la Pro Patria porta la firma di Spagnoli. Domani il Cittadella, atteso dal confronto con il Pordenone, può essere la prima squadra a brindare alla Serie B.

Fonte – Corrieredellosport.it

Lascia un commento

Lascia un commento

Please Login to comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  Subscribe  
Notifica di