LA SPINTA DELLO ZACCHERIA DECISIVA PER LA VOLATA VERSO LA SERIE B

tifosi7
Tempo di lettura: 1 minuto

Finora quasi sempre superata l’asticella delle 10 mila presenze ma nei play off…

Allenamenti blindati, grande attenzione ai particolari e concentrazione al massimo per il penultimo atto della stagione regolare: il Foggia prosegue la marcia di avvicinamento alla sfida di dopodomani col Martina, tappa fondamentale innanzitutto per certificare la partecipazione ai play off e poi per dare l’assalto alla seconda piazza del campionato. De Zerbi ed i suoi sanno bene che una gara sulla carta apparentemente semplice può nascondere trappole ed insidie di varia natura. Ed è proprio per questo che il tecnico, da martello qual è, sta curando tutto nei minimi particolari.

Vietate distrazioni di sorta e soprattutto gli errori che nel passato sono costati punti pesanti che oggi avrebbero raccontato tutta un’altra storia. Inutile, tuttavia, rimuginare sul passato. Serve guardare avanti anche perché l’obiettivo serie B, sia pure per la porta secondaria, è ancora ampiamente raggiungibile. In casa rossonera si punta a chiudere con due successi che garantirebbero l’etichetta di migliore seconda di tutti e tre i raggruppamenti e darebbero di conseguenza al Foggia il vantaggio di giocarsi la gara secca dei quarti e i ritorni delle eventuali semifinali e finale allo Zaccheria.

Vantaggio non di poco conto per chi, come i rossoneri, possono contare su un pubblico numeroso che nell’arco della stagione ha quasi sempre superato le 10 mila presenze con picchi vicini alle 15 mila unità nelle sfide di cartello. E c’è da scommettere: in caso di play off la capienza dello Zaccheria tornerà ad essere insufficiente per contenere il calore di un popolo che vuole a tutti i costi ritrovare quella cadetteria che manca ormai da quasi un ventennio…

Fonte – Telefoggiatv.it

Lascia un commento

Lascia un commento

Please Login to comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  Subscribe  
Notifica di