Ecco come risolvere il problema della capienza dello Zaccheria ed aumentarla fino a 30.000 posti!

avvocatissimo Eugenio Gargiulo ok

A Foggia, non occorre costruire un nuovo stadio, sostenendo costi enormi ed improponibili per le casse comunali, per poter avere così una moderna struttura capace di contenere almeno 30.000 spettatori. E’ sufficiente, difatti,semplicemente ampliare la capienza del glorioso Zaccheria , attuando lo stesso metodo che fu utilizzato, negli anni 50, per  elevare il numero di spettatori del mitico stadio Meazza di Milano, ovvero “raccordare” tutti i settori dello stadio, le 2 curve con le Tribune Est ( Gradinata) ed Ovest, ottenendo così un aumento della capienza attuale di oltre 8.000 spettatori, arrivando finalmente alla fatidica soglia dei 30.000 posti a sedere!

E’ l’idea bizzarra ed originale dell’avvocato e tifoso del Foggia Eugenio Gargiulo il quale, ancora una volta, intende poter fornire anche lui un contributo, in termini di idee e proposte, alla società del Foggia calcio, ai patron Sannella/Curci, nonché al primo cittadino di Foggia e primo tifoso della squadra rossonera Franco Landella.

La conferma di Roberto De Zerbi sulla panchina rossonera ha ridato ancor più entusiasmo alla piazza di quanto visto nei play-off della stagione appena conclusa. I tifosi del Foggia, nonostante la recente e cocente delusione della finale persa contro il Pisa, hanno ricominciato a macinare euforia. Il progetto presentato domenica in conferenza stampa dalla società, sembra essere ancor più ambizioso.

E l’euforia porta ad avanzare sempre nuove proposte ed iniziative, come quella sopra descritta, promossa dall’avv. Eugenio Gargiulo, 46 anni, di Foggia, recentemente proclamato dalla Google Zeitgeist il “legale italiano più cliccato sul web”.

“Il Foggia è tra le squadre che militano in Lega Pro che può vantare il maggior numero di tifosi, tanto in Puglia che nel resto d’Italia. I recenti play off, che hanno visto purtroppo la squadra rossonera sconfitta in finale dal Pisa, hanno fatto registrare richieste record di biglietti (48.000 per la semifinale con il Lecce, addirittura 65.000 per la sfida con il Pisa), che la limitata capienza dello Stadio non ha potuto soddisfare. Urge dunque una soluzione che , considerate le difficoltà croniche delle casse comunali, non può essere certo quella di realizzare un nuovo stadio da 30.000 posti .”

“ Con una spesa di gran lunga inferiore – continua l’avv. Eugenio Gargiulo-  si potrebbe invece portare l’attuale capienza dello Zaccheria a circa 30.000 posti a sedere , semplicemente raccordando i vari settori dello stadio così come fatto in passato per il Meazza di Milano ,ottenendo un incremento di oltre 8.000 posti , nonché rendendo l’impianto comunale foggiano un vero e proprio gioiellino come gli stadi di Pescara , Benevento o Campobasso senza soluzioni di interruzione tra un settore e l’altro”.

L’idea dell’avv. Eugenio Gargiulo è stata così lanciata, tramite il web e la stampa, a chi di competenza nonché all’approvazione da parte della immensa passionale ed inimitabile tifoseria rossonera che è così tanto legata storicamente al mitico e glorioso stadio Pino Zaccheria di Foggia!

Foggia, 21 giugno 2016                                            avv. Eugenio Gargiulo

Commenti

commenti

1
Lascia un commento

Please Login to comment
1 Comment threads
0 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
1 Comment authors
Frax Recent comment authors

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

  Subscribe  
nuovi vecchi più votati
Notifica di
Frax
Ospite
Frax

Faccio l’architetto e, se non ricordo male, non c’è continuità “geometrica” (allineamento dei gradoni) tra curve, gradinata e tribuna. Vado a memoria e spero di sbagliarmi, ma se così fosse l’idea sarebbe irrealizzabile salvo creare un “obrobrio” architettonico.