Tomi:”Foggia, progetto ambizioso”

dezerbi

La Lega Pro ed il campionato che affronteranno squadre come Lecce, Foggia e Matera. Su questo e su molto altro si è parlato nell’intervista rilasciata dal difensore Giovanni Tomi (29), nell’ultima stagione in forza al Matera. Difatti il terzino napoletano, intervistato da TMW Radio, ha parlato dell’allargamento della Lega Pro a 60 squadre e degli obiettivi per la prossima stagione di squadre come Foggia e Lecce, senza tralasciare naturalmente l’ottima stagione vissuta a Matera: “Quest’ultima stagione al Matera è stata fantastica per merito di tutti. Inoltre sono stato abbastanza bene, solo che poi non è continuato il nostro rapporto per una questione contrattuale di natura economica”.

Sul mancato raggiungimento dei playoff da parte del Matera: “Arrivare a fare i playoff era una cosa alquanto difficile da fare. Tutti quanti noi ce l’abbiamo messa tutta per raggiungere questo obiettivo ma, alla fine, c’è stato un calo di forma e quindi non è stato facile affrontare le ultime partite. Nonostante ciò, credo che abbiamo fatto un ottimo campionato da quando abbiamo avuto in panchina mister Padalino”.

Sulle indiscrezioni che lo vorrebbero nel mirino di Fondi e Foggia: “Sicuramente c’è stato qualche contatto però niente ancora di concreto dal punto di vista contrattualistico, nonostante l’interesse assodato di entrambe le società”.

Sul nuovo format della Lega Pro a 60 squadre: “Penso che sia una cosa buona per noi giocatori, in quanto avremmo sicuramente più opportunità di lavoro, ma bisogna stare attenti al mercato, il quale di anno in anno diventa sempre più imprevedibile”.

Sui giocatori più promettenti che ha affrontato nell’ultima stagione al Matera: “Essendo difensore sono rimasto molto impressionato dall’attaccante, nonché mio compagno di squadra, Saveriano Infantino e dall’attaccante Pietro Iemmello del Foggia, a mio avviso due ottimi giocatori. Inoltre sono rimasto impressionato, per quanto concerne i giovani, dal mio compagno di reparto Giovanni Di Lorenzo”.

Sulle squadre favorite alla vittoria nel prossimo campionato di Lega Pro: “Sarà un campionato molto competitivo ma ci sono squadre come Lecce, Parma, Venezia e Foggia che sicuramente disputeranno una stagione al vertice”.

Sul Lecce, sua ex squadra: “Io penso che il Lecce non potesse fare scelta migliore se non quella di Padalino come allenatore, una persona che ho avuto per sei mesi a Matera e che mi ha dato moltissimo. Sono convinto che il mister farà bene in quanto potrà contare su una buona squadra”.

Sul Foggia, altra sua ex squadra: “De Zerbi è un ottimo allenatore ed è molto preparato. Inoltre i giocatori sono molto forti, per cui reputo il progetto dei pugliesi molto ambizioso sia per i giocatori in rosa che per la società, la quale sta spendendo molto per centrare la vittoria del campionato”.

Sul suo futuro: “Sicuramente mi farebbe piacere ritornare al Foggia, squadra a cui sono legatissimo e che mi ha regalato bellissime emozioni, però ci sono tante altre società, come ad esempio il Fondi, che sono serie e che garantiscono un progetto valido, cosa secondo me molto rara al giorno d’oggi in quanto molte squadre si iscrivono al campionato e poi falliscono durante la stagione”.

Su Auteri, nuovo mister del Matera: “Credo che Auteri per la Lega Pro sia un lusso in quanto è un allenatore molto preparato e che sicuramente lotterà moltissimo per far arrivare il Matera nelle primissime posizioni del girone”.

Fonte – Tuttolegapro.com

Commenti

commenti

Lascia un commento

Commenta per primo

  Subscribe  
Notifica di