Foggia, Boscaglia aspetta Marotta o Ferrante e Belli

Reading Time: < 1 minute

Comincia a prendere forma il mercato del Foggia, il nuovo tecnico Roberto Boscaglia (a breve la presentazione) punta a blindare i tre perni dell’ultima stagione (Sciacca in difesa, Petermann a centrocampo e Curcio in avanti) e fa un pensierino su Ferrante ritornato alla Ternana per fine prestito e con Boscaglia al Brescia (2017-18). Operazione non facile, quasi invalicabile il tetto del diritto di riscatto esercitabile dal Foggia (400mila euro) tanto più che l’attaccante a segno nell’ultima stagione con 13 gol è finito anche nel mirino dell’Ancona. Tredici i giocatori vincolati, il direttore sportivo Emanuele Belviso dovrebbe chiudere a breve per il ruolo del portiere: piace Tommaso Nobile, alla Virtus Francavilla nell’ultima stagione. In uscita i difensori Buschiazzo e Markic, nel ruolo c’è Michele Somma difensore centrale del Palermo classe ’95 che potrebbe seguire il vecchio maestro Boscaglia. Un altro pupillo del tecnico è Francesco Belli terzino destro classe ’98 neopromosso con il Bari, trasferimento che potrebbe essere annunciato all’apertura dei termini per i trasferimenti (1 luglio). Tra i nomi non sgraditi a Boscaglia anche quello dell’esperto attaccante Alessandro Marotta, classe ’86, in cerca di riscatto dopo una stagione altalenante a Modena a causa di un infortunio.

Fonte – Corrieredellosport.it

Subscribe
Notifica di

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments