Un buon banco di prova, ma niente di più!

juvestabia fg
Tempo di lettura: 1 minuto

È sicuramente una partita importante quella prevista a Castellamare di Stabia domenica sera, ma non certo decisiva e preoccupante per i colori rossoneri. La squadra di Stroppa ci arriva con una classifica che le sorride ma soprattutto con 4 punti in più rispetto ai campani; piuttosto è la squadra di casa che sa di non potersi permettere un eventuale passo falso che potrebbe allontanarla dalla vetta della graduatoria.

Questo è il destino delle squadre da battere, questo è il prezzo che va pagato quando si è una spanna più in alto rispetto alle altre: questa dovuta e giusta tensione la si vivrà contro qualsiasi avversario se il Foggia continuerà a raccogliere punti partita dopo partita e poco importa se alla nona giornata i rossoneri non saranno più al vertice, l’importante è riuscire ad aumentare il gap tra il duo di testa e il gruppone con tutte le altre.

Sentir parlare di banchi di prova importanti dopo aver superato indenni sfide contro squadre che poi hanno dimostrato di non essere proprio vittime sacrificali, è forse un po’ ingeneroso nei confronti di chi ha già racimolato ben 20 punti sui 24 disponibili.

Viviamo quindi con serenità le partite che verranno, sapendo che prima o poi potranno giungere  momenti di difficoltà, fisiologici in un campionato, ma che potrebbero riguardare anche il Lecce, il Matera, il Cosenza e via via tutte le altre.

A Castellammare la necessità di far punti riguarda soprattutto la squadra di casa e spesso la frenesia potrebbe portare a brutte sorprese, mentre giocarsela con serenità rappresenterebbe la possibilità di portare a casa un buon risultato, così come tutti sperano.

Alberto Mangano da manganofoggia.it

Lascia un commento

Lascia un commento

Please Login to comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  Subscribe  
Notifica di