Lega Pro, la top 11 di TMW dopo Juve Stabia-Foggia

Tempo di lettura: 2 minuti

Tanti gol e sorprese in questa giornata di campionato in Lega Pro. Nel girone A l’Alessandria non si ferma, anzi, allunga in classifica: i grigi battono 2-1 la Pistoiese e continuano il proprio periodo positivo. La Cremonese balza al secondo posto in virtù della vittoria sull’Olbia. Nel derby toscano il Siena supera di misura il Livorno.

Nel girone B guidano la classifica a pari merito il Bassano, la Sambenedettese e il Venezia. I toscani battono 4-1 il Mantova fuori casa, il Venezia si sbarazza del Teramo 3-1, mentre la Sambenedettese non va oltre l’1-1 contro il Sudtirol. Bene anche il Parma che vince addirittura 5-3 contro il Forlì, mentre c’è il colpo esterno della Maceratese a Gubbio. Nel posticipo del Monday night la Reggiana cade a Padova per 2-0.

Nel girone C il Lecce continua a viaggiare a vele spiegate, mentre il Foggia cade in modo rovinoso a Castellammare contro una Juve Stabia arrembante, che si fa sotto al terzo posto. Dietro di loro il Cosenza, che vince la quarta partita nelle ultime cinque gare battendo la Paganese in rimonta. Tre punti anche per Matera e Monopoli. Da registrare anche il colpaccio del Fondi che espugna Taranto.

Portiere

Francesco Forte (Maceratese): tiene a galla i suoi con ottimi interventi. Si fa sempre trovare pronto e grazie anche al gol del suo compagno di squadra Colombi allo scadere, le sue parate permettono di portare a casa i 3 punti da Gubbio.

Difensori

Matteo Liviero (Juve Stabia): trova il gol del momentaneo 1-0 contro il Foggia. Ma oltre al gol fa ammattire la difesa avversaria con le sue incursioni e con i suoi calci piazzati sempre insidiosi, da cui arriva anche il gol del 2-0 di Ripa.

Stefano Lucchini (Cremonese): sempre preciso, tempista e attento. Ottima prestazione la sua.

Pietro Sicignano (Vibonese): sempre attento in fase difensiva. Bravissimo a chiudere con i suoi interventi Catania e Scardina.

Centrocampisti

Ivan Varone (Fondi): prestazione di qualità e quantità per il centrocampista ex Chieti e San Marino.

Domenico Mungo (Cosenza): realizza il gol vittoria contro la Paganese allo scadere. Costringe gli avversari a commettere falli continui e rimediare cartellini gialli.

Gianluca Laurenti (Bassano): con una doppietta si erge a Man of the Match contro il Mantova.

Manuel Scavone (Parma): offre un grande contribuito in fase di impostazione e interdizione. Riportato nel suo ruolo naturale di mezzala trova anche il secondo gol in campionato che fulmina il portiere del Forlì.

Trequartista

Giuseppe Torromino (Lecce): nella sua tripletta contro la Virtus Francavilla c’è tutto il suo repertorio: velocità, tecnica e potenza. Anche tanti dribbling per lui e un’affinità con i compagni che cresce sempre di più.

Attaccanti :

Alex Geijo (Venezia): autore di una doppietta pesante il bomber ex Brescia. Si sblocca in campionato contro il Teramo.

Riccardo Bocalon (Alessandria): doppietta contro la Pistoiese e primo posto momentaneo nella classifica marcatori del girone A della Lega Pro.

Allenatore

Luca D’Angelo (Bassano): primo posto momentaneo per il Bassano e il mister ex Fidelis Andria è l’artefice di questo momento positivo. Riesce a gestire alla grande tutti gli uomini che ha a disposizione, riuscendo a tenere tutti sulla corda.

Fonte – Tuttomercatoweb.com

Lascia un commento

Lascia un commento

Please Login to comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  Subscribe  
Notifica di