FOGGIA-MONOPOLI: LE ULTIMISSIME E LE PROBABILI FORMAZIONI

Tempo di lettura: 3 minuti

Allenamento pomeridiano del venerdì spostato in serata e a porte chiuse, così come la rifinitura del sabato sempre a stadio blindato. Sarà per un eccesso di zelo di un mister Zanin particolarmente pretattico e scrupoloso nei dettagli, o sarà perché la trasferta in Capitanata la si percepisce in maniera eccessiva? Fatto sta che, ancora una volta, ci tocca far leva sull’immaginazione e reperire qua e la quante più informazioni possibili. Per dirla tutta, non sarebbe fluidissima la situazione alla vigilia del match che quest’anno mette di fronte due squadre di altissima classifica, diversamente dalla situazione che precedette il match del novembre 2015. I biancoverdi che sanno per certi di dover fare a meno del centrale Bacchetti, hanno fortemente rischiato di perdere per strada altre pedine importanti. A metà settimana si è temuto il peggio quando la punta Genchi ha lamentato problemi muscolare, salvo apprendere che si trattava di un semplice affaticamento. Diverso è il caso che ha colpito capitan Esposito, maledettamente frenato da un problema al piede, tanto da prevedere un ballottaggio in vista anche per un ruolo di centrale. Non è esattamente al top della forma, ma anche per la mezzala Viola potremmo ricorrere a uno speciale ballottaggio con Franco. Il centrocampista puteolano ex Martina Franca, assente nel match interno col Messina, vorrebbe riprendersi un posto da titolare per la gara di domenica sera. Unica certezza per il tecnico veneziano la conferma del modulo, che poi è il medesimo adottato da mister Stroppa. Andiamo a vede nel dettaglio il più probabile 4-3-3 anti-Foggia:
Mirarco tra i pali; l’impiego di Mattia Bei nella corsia bassa di destra, con Pinto sulla corsia opposta, conferma di De Vito nel mezzo della difesa, in coppia con uno tra Ferrara o Esposito, sempre che il capitano possa farcela a recuperare. Linea mediana ad appannaggio dell’ellenico Sounas, dell’uruguaiano Nicolini, oltre a uno tra Viola o Franco, come su accennato. Linea offensiva affidata a Montini, Gatto e Genchi.
Sul fronte rossonero, Giovanni Stroppa deve giocoforza rinunciare a tre pedine, due delle quali a causa di squalifiche (il difensore brasiliano Empereur e il portiere ex Bari Guarna), oltre a Sarno, non ristabilitosi dopo i problemi agli adduttori e anche a causa di una pubalgia. Le soluzioni per il tecnico lodigiano sono tali e tanti da non temere le defezioni. Rinfrancati in parte dal superamento del turno di Coppa Italia, battendo manco a dirlo la Juve Stabia con il risultato invertito di 4-1 allo “Zaccheria”, i satanelli avvertono però ancora l’alito del primo stop (a anche pesante) in campionato, che ha permesso alla diretta concorrente Lecce di staccarli di tre lunghezze in classifica. L’ambiente, manco a dirlo, è carico e voglioso di riprendersi i tre punti in vista anche dello scontro al vertice coi salentini in programma la prossima settimana sul rettangolo di gioco del “Via del Mare”. Dopo il turnover operato mercoledì scorso in occasione del match di coppa, mister Stroppa si affiderà a uomini che a suo avviso godono della forma fisica più idonea. Dopo lo scivolone interno dello scorso anno, quando il Gabbiano mise a segno una vittoria storica per 2-0, il Foggia intende non farsi cogliere impreparato e ha in mente un unico risultato possibile.

Probabili formazioni:
FOGGIA (4-3-3): Sanchez; Angelo, Coletti, Loiacono, Rubin; Agnelli, Vacca, Gerbo; Chiricò, Padovan (Letizia), Mazzeo. All.: G. Stroppa.
Indisponibili: Empereur, Guarna, Sarno

MONOPOLI (4-3-3): Mirarco; Bei, Esposito (Ferrara), De Vito, Pinto; Viola (Franco), Sounas, Nicolini; Gatto, Montini, Genchi. All.: Diego Zanin.
Dirigerà l’incontro Antonio Giua della sezione arbitrale di Olbia; assistenti, Antonio Spensieri di Genova e Giuseppe Perrotti di Campobasso. Il match, valido per la decima giornata del campionato di Lega Pro girone C 2016/17, avrà inizio allo Stadio “Pino Zaccheria” di Foggia domenica 23 ottobre alle ore 20:30.

Fonte – Monopolipress.it

Lascia un commento

Lascia un commento

Please Login to comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  Subscribe  
Notifica di