Taranto-Lecce: il pre-partita è fatto di scontri e agguati

“Alle ore 19 circa – racconta un tifoso che si è recato alla Jacovone per Taranto-Lecce – in viale Magna Grecia abbiamo subito un agguato da una ventina di delinquenti tifosi del Taranto, avevamo un pulmino,eravamo tranquilli ma ci attendevamo lancio di grosse pietre, bastoni cinghie, ci hanno rotto i vetri e danneggiato il pulmino, ci hanno circondato e solo la mia manovra repentina di inversione di marcia ci ha portato alla via di fuga dove ci hanno continuato a lanciare bottiglie e pietre, tutto questo in presenza di altre auto con famiglie di Taranto, dovreste vergognarvi siete solo dei delinquenti, Taranto come citta’ dovrebbe vergognarsi, premetto erano tutti a volto scoperto, spero che qualcuno abbia ripresi quello che e’ successo e vengano arrestati Delusione tatale ma si puo’ rischiare la vita per una partita di calcio?eravami 9 brave persone l’unica colpa avere una passione per il .nostro Lecce”.

E’ questa la cronaca dei fatti che hanno preceduto il derby di Puglia tra Taranto e Lecce. Fatti che su facebook sono stati denunciati da diversi tifosi. Noi vi abbiamo voluto raccontare solo quello di Piero, tifoso giallorosso scosso dopo quanto accaduto nel pre-partita.

Alcuni parlano anche di accoltellamenti. Fatti che vi narriamo così, come li abbiamo conosciuti noi attraverso le vostre confidenze su facebook. Fatti sui quali le forze dell’ordine dovranno indagare per accertarne l’attinenza alla realtà; come è giusto che sia in questi casi.

Fonte – Pianetalecce.it

Commenti

commenti

Lascia un commento

Please Login to comment

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

  Subscribe  
Notifica di