Stroppa: “L’unica incognita è riprendere da dove abbiamo finito”

Reading Time: 2 minutes

Dopo tre settimane di pausa, si torna a giocare. E come ogni pre-partita del Foggia, è intervenuto in conferenza stampa alla vigilia della gara contro la Vibonese, il tecnico rossonero Giovanni Stroppa. Queste le sue parole:

“I nuovi innesti mi danno sicuramente carica e fiducia, anche se manca ancora qualcosa, però non voglio dilungarmi molto sul discorso mercato. Mancano ancora 10 giorni. Il mio pensiero è concentrato solo sulla partita di domani, visto che sono tre settimane che non giochiamo. Stiamo molto bene fisicamente, anche chi è rientrato dagli infortuni. C’è qualche acciaccato che domani non rischierò. Abbiamo lavorato bene, la squadra è fresca, reattiva. L’unica incognita è riprendere da dove abbiamo finito. Vedendo la squadra come si allena, c’è curiosità. Non sono preoccupato. Mi auguro di riprendere da dove abbiamo finito. Per come stava giocando la squadra prima della pausa, è stato un peccato fermarla. Stavamo giocando a memoria. La condizione mi sembra ottimale.”

NUOVI ARRIVI – “La prima impressione sui nuovi arrivati è ottima. Peccato per Faber, la sua voglia di mettersi in mostra l’ha portato a non gestirsi. Anche se l’infortunio è di media entità essendo un piccolo stiramento. Di Piazza è un po’ indietro di condizione, però fa vedere delle qualità importanti. Deli ha avuto un acciacco, ha perso un po’ di allenamenti, vediamo se impiegarlo o no. Non credo che qualcuno dei giocatori in uscita giochi domani. Letizia non è convocato.”

L’AVVERSARIO – “Partita difficile, giocheranno la partita della vita. Non sarà facile capire come poterli affrontare, ma è una gara alla portata. L’avversario ha appena cambiato l’allenatore, che in due settimane ha potuto lavorare in un certo modo. Ci saranno riferimenti diversi, in campo vedremo e ci adatteremo in base a questo. La reputo una partita simile a quella di Melfi. Dovremo essere bravi ad adattarci e a interpretarla nel modo giusto.”

FORMAZIONE – “C’è la possibilità di poter schierare o Sicurella o Gerbo come terzino destro. Abbiamo convocato Pertosa, che credo possa far parte del gruppo da qui fino a fine stagione. Sta crescendo e lo porteremo in panchina. In attacco ho solo tre titolari, però avere un Di Piazza in panchina, credo sia un valore aggiunto.”

ASPETTATIVE – “Dal 2017 mi aspetto di continuare così, con la risposta che la squadra ogni giorno mi dà. Questa pausa ci ha dato la possibilità di lavorare sotto alcuni aspetti per poter mettere più forza e qualità nelle gambe.”

Fonte – Foggia.iamcalcio.it

Lascia un commento
Subscribe
Notifica di

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

1 Comment
vecchi
nuovi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
maurizio67
maurizio67
4 Anni fa

Coletti non lo lascerei andare!!!