C.Italia Foggia-Paganese 2-0:le interviste

gol 600
Reading Time: < 1 minute

Canonico:“Sono contento della squadra, della partita di oggi. Non era facile assimilare un gruppo totalmente nuovo, va dato merito a Zeman che in pochi giorni ha cominciato a imporre le sue logiche di gioco. Mi sono divertito tantissimo, come prima di certo non possiamo lamentarci

Merola:”Fisicamente mi sento abbastanza bene, abbiamo lavorato tanto”.”Emozione incredibile, non sapevo nemmeno come esultare. Alla fine sono andato sotto la curva. Devo ringraziare Merkaj che mi ha dato una palla d’oro”.”Ho fatto un po’ di fatica a trovare la posizione in attacco, non ero abituato a fare l’esterno. Prima o poi ci abitueremo tutti”.”Nel riscaldamento mi guardavo intorno ed era bellissimo. E pensare che poi sarà ancora più pieno”.

Zeman:“La prestazione non era male, ma dobbiamo fare di più. Ci manca la continuità, anche se a tratti facciamo cose belle. Dobbiamo allargarci sui 90’”.“Mercato? Stiamo prendendo un terzo portiere. Avevo già detto che, per una squadra tutta nuova, sarebbe stato difficile trovare tutti i collegamenti. Sono soddisfatto, il risultato è positivo e abbiamo avuto altre possibilità di segnare. Dobbiamo solo aggiustarci”.“I calciatori in panchina non erano al 100%. Mi riferisco particolarmente a Ferrante, Tuzzo e Di Jenno”.“A Curcio è mancato solo il gol, si è costruito bene comunque qualche occasione. Come posizione dovrebbe partire un po’ più largo in partenza per poter giocare nel mezzo. Lui in campo come Totti? È il suo idolo, non ha le sue stesse qualità ma ha delle qualità che può dare alla squadra. Non solo sul piano dei gol ma anche della costruzione”.

tuttocalciopuglia.com

Lascia un commento
Subscribe
Notifica di

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments