Auteri: “Contro Foggia, Lecce e Juve Stabia abbiamo già dimostrato di essere superiori”

Lunga conferenza stampa per mister Auteri alla vigilia della partita che il Matera giocherà contro la Vibonese, queste le sue parole riportate integralmente:

“Le partite sono tutti uguali, anche se ora abbiamo un po’ di incertezza in quanto non sappiamo come sarà la Vibonese visto che siamo in periodo di calciomercato e loro hanno cambiato molto. L’ultima partita col Foggia è poco indicativa, questo è un aspetto di cui dobbiamo tener conto. Noi dobbiamo continuare ad essere quelli che siamo sempre stati, partita dopo partita non ci sono alternative oltre quella dei tre punti. De Franco? Un piccolo problema muscolare, indipendentemente dal referto ecografico è molto probabile che dalla prossima partita sia disponibile almeno per la panchina. Poi siamo tutti, rientrano Iannini e Carretta, anche Sartore è pronto a tornare. I convocati sono 21, rispetto a due mesi fa l’emergenza è finita. Siamo tanti, abbiamo lavorato bene nel mercato. E’ importante avere possibilità di scelta, di cambiare, di alternare i giocatori. Più andiamo avanti e più i ragazzi dovranno capire che bisogna essere funzionali al progetto, non si va a coltivare bisogni individuali, dobbiamo fare bene tutti. L’allenatore sceglie di volta in volta sulla base di quelli che sono motivazione, forma, caratteristiche dell’avversario eccetera. Questo i ragazzi lo sanno, devono adeguarsi al progetto del Matera Calcio. Concorrenza interna? Molti meno problemi per l’allenatore se così non fosse, ci sono momenti in cui abbiamo fatto bene ugualmente, ora devono accettare la competizione interna ed essere tutti disponibili. Sarà così sicuramente. Di Lorenzo ha ricominciato a lavorare, ma c’è bisogno di tempo. Non esiste prendere sotto gamba la Vibonese, faremmo un grande errore. Saremmo degli stupidi. Non avverrà, i punti per noi sono troppo importanti. Le partite che si vincono senza soffrire non esistono, sopratutto prima di farle. Le partite si incanalano in un modo particolare e può capitare, prima di iniziarle saremo vigili dimostrando di essere equilibrati e consapevoli. Privilegiamo i concetti di gruppo. A Cosenza? Siamo stati meno ordinati ma abbiamo organizzazione, idee e soluzioni di gioco alla nostra portata. Dobbiamo partire meglio dell’ultima partita domani, adesso ogni partita è fondamentale. Andremo sempre alla ricerca dei tre punti in qualsiasi modo, rispettiamo sempre gli avversari. Rispettiamo anche la Vibonese ma ci servono questi punti, dobbiamo avere atteggiamento e consapevolezza giusta. Se cambierò modulo coi nuovi arrivi? Le mie consapevolezze le ho, non lo so se cambieremo. Noi dobbiamo avere una faccia, che è quella del gioco, del dominio, del creare l’opportunità e del non concedere. Tanti sono gli aspetti che appartengono ad una gara di calcio. Giocheranno i giocatori che avranno merito, tutto è utile e produttivo. Semifinale e finale play off a Firenze? Regolamenti nuovi a cui non penso, abbiamo in mente di non farli i play off. Non vogliamo farci scavalcare da nessuno. Può avvenire, i calendari sono particolari in alcuni momenti, ma si deciderà tutto tramite gli scontri diretti e tramite partite come quelle di domani. Noi partiamo da quello che abbiamo fatto, siamo capaci di analizzare quello che abbiamo realizzato e siamo capaci anche di riflettere in certe partite come contro Foggia, Lecce e Juve Stabia dove abbiamo dimostrato di essere superiori. I giocatori che abbiamo preso sono giocatori che sono allenati, noi abbiamo un calcio organizzato dove non è che si arriva e si gioca subito, c’è bisogno di tempo per integrarsi. Loro stanno bene, aspetto anche altri che arriveranno tra cui i recuperi, più siamo meglio è. Andremo incontro a tante partite, poi abbiamo anche l’impegno di Coppa”.

Fonte – Matera.iamcalcio.it

Commenti

commenti

Lascia un commento

3 Commenti on "Auteri: “Contro Foggia, Lecce e Juve Stabia abbiamo già dimostrato di essere superiori”"

  Subscribe  
nuovi vecchi più votati
Notifica di
Massimo
Membro
Non si smentisce mai sto porco! Devi avere tante di quelle bastonate mò che vieni a Foggia che dovrai pentirti di aver fatto certe dichiarazioni. Se arrivano Russotto e Bergamelli è meglio per te che ti fai squalificare prima di scendere a Foggia. Se ti presenti co sto piglio di presunzione e arroganza un bel paliatone dentro e fuori il campo non te lo toglie nessuno, l’anno scorso hai rubato la partita e il campionato con quel cascatore e ballerino di Ciciretti….quest’anno non c’è trippa per gatti è meglio che ti sintonizzi Pecorone che non sei altro. Ma stù mmerd,… Leggi altro »
Massimo
Membro

Tanto avremo pace quando le tue membra saranno fatte a pezzettini, metaforicamente parlando! le partite che hai rubato allo zaccheria con Nocerina e Benevento gridano ancora vendetta….il giorno, sarà a breve, quando il tuo scalpo sarà tra le nostre mani…….. a Foggia sarà la Festa del Satanello! Vatt spicc Autè e vid d’ jè fa a c’corje…

Cuore Rossonero
Membro

Articolo che non andrebbe commentato perché rilasciato ad arte.
Auteri su queste cose resta imbattibile.
Pensiamo a noi e ai 3 punti complicati da pretendere oggi senza altre scuse.