Sannella: “Foggia più forte. Tocca a Stroppa”

sannella

Fonte – Gazzetta.it

Commenti

commenti

5
Lascia un commento

Please Login to comment
5 Comment threads
0 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
4 Comment authors
Ludovicomaurizio67Cuore Rossonerofrancesco Recent comment authors

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

  Subscribe  
nuovi vecchi più votati
Notifica di
francesco
Membro
francesco

Grande mercato e grande società quella del Foggia. Sannella uno di noi. Ora tutti uniti verso il futuro che deve essere roseo ed ambizioso perchè lo meritiamo in primis noi tifosi, lo merita la Società, lo meritano e devono sempre dimostrarlo i calciatori, e per ultimo ma non per ultimo, lo merita la nostra Terra, affinchè ancora una volta lo sport, sia volano per ambire a palcoscenici sportivi e sociali migliori. Sabato sera tutti allo Zak, sono convinto che ci sarà da divertirsi. All’ingresso in campo, applaudiro’ gli avversari, non degnero’ di nessun commento il loro mister, ma soprattutto tifero’… Leggi altro »

Cuore Rossonero
Membro
Cuore Rossonero

La chiamata all’adunanza per quanto sempre molto stucchevole ha un senso in questo momento del campionato molto più di quando si chiedevano le 6-7000 presenze a prescindere per il Foggia di Masi Pelusi… Il foggiano medio ha sensibilità sufficiente per comprendere la delicatezza del momento senza che si ricorra a chiamate di popolo che non hanno alcuna incidenza e pertanto inutili. Se si continua a vincere lo stadio si riempirà da solo. State pur certi.

Cuore Rossonero
Membro
Cuore Rossonero

Il foggiano medio che geneticamente si ritiene più intelligente, più alto, più bello, più furbo, più sensuale, più affarista e più scaltro del resto dell’intera galassia, ci resta male che la dirigenza messinese si è presa gioco della nostra nobile dirigenza, proponendo uno scambio che non sta ne’ in cielo ne’ in terra. A parte il fatto che il dipendente Lucarelli non avrebbe mai dovuto condizionare la proprietà ( e gia’ qui gatta ci cova) resta il fatto che siamo nelle mani di Maza e della dea bendata fino alla fine del campionato. E non c’è da stare con gli… Leggi altro »

maurizio67
Membro
maurizio67

Chi ama il bel calcio vissuto dal vivo allo stadio, deve venire allo Zaccheria perché il Foggia gioca bene e merita il nostro sostegno.
Lo spettacolo di sabato scorso è stato da categoria superiore!!!

Ludovico
Membro
Ludovico

Che ricordi …le chiamate all’adunanza del periodo Masi…..che ricordi e che diatribe concettuali !!!
Di tempo ne è passato e soprattutto di acqua sotto i ponti…. e anche se sembra un secolo fa… il Calcio Foggia è un’altra società e ha altre prospettive…..
Il problema è che, adesso, come allora, siamo ancora in Legapro e non riusciamo a venirne fuori.
Ma ce la faremo anche grazie alla grande coesione di gruppo, alla qualità dei singoli e alla determinazione di chi la guida. Oltre ad una tifoseria sempre presente, unica, superiore e sempre protagonista.