Vertigini rossoblù

Tempo di lettura: 1 minuto

I rossoneri cadono nella trappola imbastita da Ciullo, allenatore rossoblù appena subentrato, e perdono rovinosamente una partita che si poteva chiudere diversamente vista anche la forte differenza tecnica fra le due squadre. Il primo tempo vede le due compagini non esporsi più di tanto alle ripartenze avversarie, sono praticamente due , una per parte, le occasioni degne di note: la prima capita sui piedi di Lo Sicco ed il suo tiro termina di poco alto sulla traversa, la seconda, allo scadere, su quelli di Agazzi ma il suo tiro risulta piuttosto velleitario. La ripresa vede i rossoneri più propositivi ma sono gli ionici ad andare in vantaggio grazie a Magnaghi che dal limite dell’area lascia partire un diagonale che sorprende Guarna. A questo punto tutti si aspettavano una reazione da parte dei rossoneri, ma sono i padroni di casa che macinano gioco e chiudono la partita con il migliore in campo, De Giorgi, che e’ abile a far sua una palla vagante in area ed a beffare per la seconda volta un non incolpevole Guarna. Brutta battuta d’arresto per il Foggia che a questo punto deve riorganizzarsi in fretta perchè fra una settimana ci sarà il Matera allo Zaccheria, partita importante che determinerà il cammino dei satanelli e forse dell’intero campionato.

Redazione Foggialandia.it

Facebook Comments

5
Lascia un commento

Please Login to comment
5 Comment threads
0 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
3 Comment authors
Cuore RossoneroAntonio MilanoValenciaFG Recent comment authors

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  Subscribe  
nuovi vecchi più votati
Notifica di
ValenciaFG
Membro
ValenciaFG

Incredibile! Che maniera di autodistruggerci!!
Colletti Martinelli come centrali e si fa di nuovo la Lega Pro l’anno prossimo. Non un tiro, non un cross all’altezza. Due papere da indegni!!!
E adesso sono caxxi

Antonio Milano
Membro
Antonio Milano

Sto sentendo il mollacchione in TV. A Zelig l’anno prossimo

Cuore Rossonero
Membro
Cuore Rossonero

Tutte le volte che andiamo in testa…… perdiamo la testa !!!!!
Sono veramente allibito da questa mancanza di personalità, questo poco intelletto, questa inesistente fame di vincere ……
Siamo stati PENOSI, SQUALLIDI, PRESUNTUOSI…..una squadra indegna di rappresentare la sacra maglia.
La B ce la possiamo sognare fino a quando ci sarà lo spettro di queste prestazioni assurde…assurde….assurde.
FATE SCHIFO.

Cuore Rossonero
Membro
Cuore Rossonero

Quello che ci aveva REGALATO San C.u.l.o. da Norcia la settimana scorsa oggi ce lo restituisce un destino implacabile e assurdamente crudele……
Oggi sono veramente amareggiato e deluso….profondamente deluso da tutti
Oggi non si salva nessuno….

Mi dispiace veramente tanto per la proprietà, perchè ha speso tanto e si ritrova con un parco giocatori incapace di regalargli una gioia continuativa….
Magari vinceremo anche con il Matera la settimana prossima, ma se non riuscimo a liberarci completamente di questo COMPLESSO di presunzione verso le squadre minori marciremo in lega pro per ancora tanto tempo.
Che follia questa squadra….

Cuore Rossonero
Membro
Cuore Rossonero

Che li mandassero da uno psicanalista serio, uno bravo però…..tutta la squadra.
Per capire quanta segatura bagnata hanno in testa questi super campioni che hanno provato ad irridere un umile Taranto, tanto operaio, quanto profondamente determinato a batterci.
E’ così che si vincono le partite…. con l’animo del cacciatore e non con quello dell’invasato di presunzione e arroganza.