E’ LA NOTTE DELLO ZAC

sannella
Tempo di lettura: 2 minuti

Nell’attesa c’è il Frosinone. E Stroppa, nella conferenza della vigilia, è stato chiarissimo: si pensa solo a quello, ad una gara dall’altissimo coefficiente di difficoltà ma che il Foggia vuole provare a vincere per virare a quota 25. Sarebbe un’impresa – ha sentenziato ieri Stroppa. Nell’attesa, già. Perché nel puzzle del momento rossonero si incastrano mille cose. Dal mercato al closing che porterà alla cessione del 50% del pacchetto azionario del club al gruppo Follieri. Pare sia questione di ore, poi ci sarà l’ufficializzazione. Gli stessi attuali patron rossoneri hanno peraltro escluso la cessione di una delle aziende di famiglia, il pastificio Tamma: resterà nelle loro mani, almeno per il momento. Si lavora semmai a partnership importanti. Tutti argomenti che almeno nelle prossime ore sono da catalogare in secondo piano. Come detto, c’è il Frosinone da affrontare e possibilmente da battere. È tornata la fiducia e con essa l’entusiasmo. La testimonianza è nei numeri del cassiere: lo Zaccheria viaggia verso il tutto esaurito, pochissime le scorte di tagliandi ancora a disposizione. Sold-out curve e gradinata, biglietti introvabili anche nei settori superiori della tribuna ovest, c’è ancora qualche tagliando di sotto-tribuna. All’appuntamento il Foggia si presenta con un’infermeria che continua a tenere accesa la spia rossa ma che tuttavia è meno affollata del passato. Stroppa ha recuperato Nicastro ma deve fare ancora a meno di Mazzeo, Celli, Guarna ed Empereur. Assenze alle quali vanno aggiunte quelle di Gerbo, anch’egli infortunato, e di Vacca, ormai separato in casa. Il tecnico dovrebbe riconfermare il 3-5-2, modulo sul quale sta insistendo ultimamente e verso il quale saranno versomilmente orientate anche le mosse di mercato. Davanti a Tarolli, spazio a Loiacono, Camporese e Martinelli; a centrocampo, Agazzi agirà da play con Agnelli e Deli mezze ali. E sugli esterni, Fedato opererà a destra e Rubin sulla corsia opposta. Tandem d’attacco affidato a Beretta e Floriano. C’è tuttavia qualche dubbio. Stroppa potrebbe optare per Loiacono sulla destra, con il ritorno di Coletti in difesa, ipotesi tuttavia che appare meno probabile di quella indicata in precedenza. Si gioca alle 20,30. Arbitrerà Chiffi di Padova.

Fonte – Telefoggiatv.it

Lascia un commento

Lascia un commento

Please Login to comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  Subscribe  
Notifica di