Il Foggia parla francese, ecco Duhamel: “Nember mi voleva già al Chievo, questo stadio mette le ali”

Il suo “Zafò” con l’accento improvvisato è il modo di inaugurare la sua esperienza in rossonero. Il transfert di Mathieu Duhamel arriverà in tempo per sabato e, se Stroppa vorrà, il suo esordio potrebbe essere già a Chiavari nella gara di sabato. Arriva dal Quevilly, l’ultima sua squadra prima dell’approdo in Italia: “Ho visto qualche video del Foggia ed è impossibile non rendersi conto subito di uno stadio eccezionale. Non vedo l’ora di segnare per questa maglia, ambienti come questi mi mettono le ali”. Arriva dalla Serie B francese e svela un aneddoto di mercato: “Luca Nember mi cercava già quando ero al Caen e voleva portarmi al Chievo, poi non se ne fece più nulla. Non ho avuto esitazioni a sposare questo progetto. Non conosco il campionato di B italiano, ma so che qui avrò l’opportunità di mettermi in mostra e di contribuire alla salvezza”. Con Duhamel è stato presentato anche il difensore Arturo Calabresi, scuola Roma ed ex dello Spezia: “In Liguria è stata una brutta parentesi dal punto di vista umano. So che a Foggia posso rilanciarmi e provare a riconquistare gli Europei Under 21 dell’anno prossimo. E’ un mio obiettivo”. A margine della conferenza stampa, il presidente Fares ha ribadito l’incedibilità dell’attaccante Fabio Mazzeo.

Fonte – Gianlucadimarzio.com

Commenti

commenti

Lascia un commento

Please Login to comment

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

  Subscribe  
Notifica di