Serie B, Spezia-Ascoli 1-1: Varela risponde a Marilungo

Tempo di lettura: 1 minuto

La squadra di Cosmi va sotto nonostante la superiorità numerica ma nel recupero centra il pareggio.

Lo Spezia sfiora l’impresa nell’anticipo della 32esima giornata di Serie B. La squadra di Gallo, in dieci contro undici dal 40’ del primo tempo per il rosso incassato da Mora (gomitata), ha trovato il vantaggio con Marilungo a 20 minuti dalla fine, ma in pieno recupero Varela ha centrato dell’1-1. Un punto in rimonta per l’undici di Cosmi che sale a quota 30 punti (terzultimo posto), mentre i liguri salgono a quota 42 punti, al 10° posto.

LA PARTITA – Lo Spezia mette il piede sull’acceleratore in avvio. All’11’ azione personale di Forte che si libera di due uomini e centra il palo, subito dopo Mora si vede respingere una conclusione in angolo. La gara perde di intensità con il passare dei minuti: l’Ascoli si difende e prova qualche spunto con Clemenza tra le linee (punizione alta dal limite). Al minuto 41 un episodio chiave: tiro dalla bandierina, Mora prova a scappare alla marcatura di Pinto e lo colpisce con una gomitata al volto. L’arbitro Piscopo non ha dubbi e quindi scatta il cartellino rosso diretto per l’ex centrocampista della Spal. Si gioca in 10 contro 11. Manca una vita al triplice fischio. Nel recupero del primo tempo Giani svirgola un cross e costringe Manfredini a evitare l’autogol con un colpo di reni. Nella ripresa non succede nulla di rilevante fino al minuto 70: corner battuto da Lopez, bucano tutti la palla tranne Marilungo che con un avvitamento impatta la sfera di testa e trafigge Agazzi per l’1-0. E’ un gol che non vale i tre punti perchè al 91′ Varela controlla un pallone di petto e al volo di sinistro piega le mani di Manfredini per l’1-1 finale.

Fonte – Corrieredellosport.it

Lascia un commento

Lascia un commento

Please Login to comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  Subscribe  
Notifica di