Giudice Sportivo: Un turno ad Agnelli

Reading Time: < 1 minute

Tre giornate di squalifica sono state comminate a Marcello Falzerano del Venezia e Mattia Finotto del Cittadella: il primo “per avere, al 22° del primo tempo, calpestato violentemente con i tacchetti la coscia di un calciatore avversario”, mentre il secondo “per avere, al 39° del secondo tempo, con il pallone non a distanza di giuoco, colpito con una violenta manata la schiena di un calciatore della squadra avversaria”.

Due turni di stop, invece, per Alessandro Capello del Padova, reo di aver “al 44° del secondo tempo, rivolto all’Arbitro un’espressione irriguardosa”.

Infine una giornata di squalifica per Agnelli (Foggia), D’Elia (Ascoli), Falasco (Perugia), Maniero (Cosenza), Martella (Crotone) e Sabbione (Carpi).

Fonte – Tuttomercatoweb.com

Lascia un commento
Subscribe
Notifica di

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

1 Comment
vecchi
nuovi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
RobyFoggia
RobyFoggia
1 Anno fa

D’accordo con l’analisi di Maria Assunta sempre equilibrata e composta. Fatto sta che Agnelli è diventato una icona del Foggia forse proprio perchè foggiano ma oggi in campo ci sono calciatori che sono dei fulmini, hanno tecnica e ambizione e non possiamo mettergli contro persone che non corrono e che si accontentano di fare la comparsa. Chiricò fu tanto criticato ma io mi ricordo le sue serpentine e i suoi gol ma chissà come mai non è stato considerato così tanto come Agnelli eppure c’è un abisso tra i due! Agnelli ha il pregio di essere calmo docile e non… Leggi altro »