Crotone-Lecce 2-2: gol e spettacolo allo Scida

Tempo di lettura: 2 minuti

Emozioni e gol (tutti curiosamente di testa) nei primi 45 minuti allo Scida: al 5′ i padroni di casa si portano avanti con Simy, ma il Lecce pareggia 4 minuti dopo con Tabanelli e passa in vantaggio al 25′ con Mancosu. Al 79′ il 2-2 di Benali che decide il posticipo della 29esima giornata di Serie B. Lecce 4° in classifica, Crotone terz’ultimo insieme al Foggia

CROTONE-LECCE 2-2

5′ Simy (C), 9′ Tabanelli (L), 25′ Mancosu (L), 79′ Benali (C)

CROTONE (3-5-2): Cordaz; Curado, Spolli, Golemic; Firenze, Rohden (72′ Zanellato), Barberis, Benali, Tripaldelli (55′ Sampirisi); Machach (51′ Kargbo), Simy. All. Stroppa

LECCE (4-4-2): Vigorito (87′ Bleve); Calderoni, Meccariello, Venuti, Lucioni; Tachtsidis, Tabanelli, Mancosu, Petriccione (67′ Marino); Falco, La Mantia. All. Liverani

Ammoniti: Tachtsidis (L), Rohden (C), Lucioni (L)

Obiettivi opposti per le squadre che allo Scida chiudono la 29esima giornata di Serie B: il Crotone ha bisogno di punti preziosi per risalire dal fondo della classifica (è terz’ultimo a quota 26), mentre il Lecce punta a vincere mantenere vivo il sogno della promozione diretta in Serie A. Ne esce un match di alta intensità soprattutto nel primo tempo, caratterizzato da continui ribaltamenti di fronte, e un risultato che accontenta soprattutto i padroni di casa.

Grande furore in avvio: a sbloccare la partita è dopo appena 5′ uno dei recenti protagonisti della squadra di Stroppa, Simy, autore degli ultimi 4 gol del Crotone. Al suo colpo di testa praticamente perfetto risponde dopo appena 4 minuti Tabanelli su assist di Tachtsidis, sempre di testa. E’ un’incornata anche quella di Mancosu, che al 25′ ritrova il gol dopo 2 mesi di digiuno: Cordaz, che 1 minuto prima con una parata strepitosa ha evitato il 2-1 di Falco, questa volta non può opporsi. Troppo disattenta la difesa del Crotone, che lascia Mancosu libero di staccare.

Il ritmo rallenta inevitabilmente nella ripresa, per riaccendersi negli ultimi 20 minuti. Calderoni si perde Benali, che col piatto trova i tempi giusti di inserimento firmando il proprio secondo gol stagionale in campionato. E’ una batosta per il Lecce, che rischia di crollare: a 5′ dal termine solo un miracolo di Marino può evitare il 3-2 di Kargbo. Al 96′ arriva il fischio finale: il Crotone con una rimonta d’orgoglio raggiunge il Foggia al terz’ultimo posto con 27 punti. Lascia lo Scida con qualche rimpianto il Lecce, che sabato prossimo dovrà recuperare la partita sospesa il 1 febbraio contro l’Ascoli: seconda chance importante per avvicinarsi alla Serie A.

Fonte – Sport.sky.it

Lascia un commento

1
Lascia un commento

Please Login to comment
1 Comment threads
0 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
1 Comment authors
ValenciaFG Recent comment authors

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  Subscribe  
nuovi vecchi più votati
Notifica di
ValenciaFG
Membro
ValenciaFG

Ragazzi non facciamoci illusioni inutili il Crotone ha 5 scontri diretti: Carpi, Cremonese, Venezia, Ascoli e Cosenza. Sarà difficile, almeno di un auspicabile crollo mentale che sia tra le ultime 3!!! Noi dobbiamo in primo luogo cercare 3 squadre da mettere dietro: spero nel Carpi e nel Padova; poi visti gli ultimi risultati e come stanno le squadre spero che ci sia una tra Venezia e Cremonese. Il Livorno é scappato via, non penso rientro nella lotta play-out. Noi dobbiamo sperare nella caduta di qualche altra squadra tipo Salernitana (é in crisi e deve venire a FG), ed appunto Cremonese… Leggi altro »