Tommasi: “I play out si dovrebbero giocare”

Tempo di lettura: 2 minuti

Tanto caos in Serie B con l’esclusione del Palermo dai playoff con conseguente retrocessione all’ultimo posto per irregolarità amministrative. Aspettando il secondo grado, dove la difesa rosanero giovedì potrebbe anche ribaltare la sentenza di primo grado. E il caos viene alimentato ancora di più dalla decisione di non disputare i playout. Una Serie B che non smette di consegnare colpi di scena. A TuttoMercatoWeb ne parla il presidente dell’Associazione Italiana Calciatori, ex centrocampista tra le altre della Roma, Damiano Tommasi.

Tommasi, partiamo dal Palermo. Pena esagerata in primo grado e soprattutto far giocare subito i playoff senza aspettare l’esito del ricorso?
“Le regole sono state applicate in maniera stringente, in Consiglio Federale se n’è parlato ma non si è arrivato ad una decisione. Ragioni di opportunità avrebbero voluto che si aspettasse il secondo grado prima di giocare i playoff. Invece sì è voluto partire lo stesso con il campionato. Quindi in maniera astringente si è resa esecutiva la sentenza”.

Al Palermo vengono contestate irregolarità di anni precedenti. Esagerato condannarlo con la Serie C dopo aver centrato terzo posto e playoff?
“Non ho visto la documentazione, ma questo modo di procedere genera sicuramente delle discussioni, delle polemiche. Stiamo parlando di una piazza importante”.

In rosanero il vostro riferimento è Alberto Pomini.
“Si, ma siamo in contatto con tutti i ragazzi. Sicuramente la decisione del Tribunale Federale per una città come Palermo che è riuscita ad avere una stabilità calcistica rende complicata la gestione della rosa. Ci sono calciatori che ambiscono ad altre categorie. Se fosse confermata la Serie C, auguriamo al Palermo una pronta risalita”.

Che beffa per il Foggia, niente playout. Almeno per ora.
“La nostra posizione è chiara: sarebbe opportuno che si giocassero, lo abbiamo detto in Consiglio Federale. Siamo in attesa dell’interpretazione di alcune norme. La FIGC di fronte a parere contrastanti ha chiesto al Collegio di Garanzia del CONI di esprimere un parere, poi toccherà prendere una decisione“.

De Rossi e l’addio alla Roma, quante polemiche. Da ex giallorosso come la vede?
“Un addio che ha fatto e farà discutere. Daniele non ha ancora deciso dove andrà. L’auspicio del calcio italiano è che possa rimanere in Serie A, la conferenza di Daniele ha mosso tante emozioni. Spero che possa lasciare la Roma con serenità. O che magari la decisione possa essere rivista considerato che deve ancora arrivare il nuovo allenatore. A me è capitata la stessa cosa: dovevo andare via, poi è arrivato Spalletti e mi ha convinto a rimanere. Chissà…”.

Serie A: ultima di campionato, che lotta per la salvezza. E c’è Genoa-Fiorentina…
“In alcuni stadi sarà un finale ricco di tensione. Ci sarà da vivere questi novanta minuti a Milano e Firenze col pathos che genera la mancata tranquillità che avrebbero dovuto avere Genoa e Fiorentina. Così come l’Inter che magari pensava di portare a casa la qualificazione in Champions un po’ prima”.

Fonte – Tuttomercatoweb.com

Lascia un commento

2
Lascia un commento

Please Login to comment
2 Comment threads
0 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
2 Comment authors
Dome 12Ulisse67 Recent comment authors

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  Subscribe  
nuovi vecchi più votati
Notifica di
Ulisse67
Membro
Ulisse67

quella di Boscaglia mi pare essere la riflessine più adeguata e importante: il pesce puzza dalla testa ed è chiaro che se non cambiano i vertici cominciando a rispettare le regole che loro stessi hanno approvato, ci sarà sempre spazio per arbitri di comodo o amici o casalinghi e per tribunali di parte. Sta di fatto che sul campo siamo retrocessi ed il Palermo sul campo ha conquistato i play off: la corsa nei tribunali sarebbe solo una magra consolazione anche perchè se ci dovessimo salvare a scapito della Salernitana l’anno prossimo ci verrà scatenato contro tutto il peggio possibile… Leggi altro »

Dome 12
Membro
Dome 12

L’illecito sportivo Lotito e compagni l’hanno commesso .Leggete bene: Ecco cosa dice il primo comma dell’articolo 7 del codice di giustizia sportiva: “ Il compimento, con qualsiasi mezzo, di atti diretti ad alterare lo svolgimento o il risultato di una gara o di una competizione OVVERO ad ASSICURARE a CHIUNQUE un VANTAGGIO in CLASSIFICA COSTITUISCE ILLECITO SPORTIVO ”. Lotito e compagni non facendo disputare i Playoff hanno favorito un vantaggio in classifica ad un’altra squadra cioè la Salernitana guarda caso di loro proprietà. Continuando a leggere il testo dell’articolo in questione si evince che le sanzioni applicate alle società ritenute… Leggi altro »