Il Foggia rinuncia alla domanda cautelare: il TAR si pronuncerà nel merito

Reading Time: < 1 minute

Il Foggia ha rinunciato alla domanda cautelare che riguardava la disputa dei playout. La società si era opposta alla delibera del Consiglio Direttivo Lega B dello scorso 13 maggio. Gli spareggi, nel mentre, sono terminati con la vittoria della Salernitana sul Venezia.

A questo punto il TAR dovrà pronunciarsi nel merito del ricorso, ovvero stabilire se il Foggia, dopo la retrocessione del Palermo decisa dal Tribunale Federale, avesse diritto a disputare i playout.

Ecco il dispositivo:

“Per l’annullamento

previa sospensione dell’efficacia

del verbale del Consiglio Direttivo della Lega del 13 maggio 2019, nella parte in cui la LNPB ha deliberato di non dar luogo ai play out originariamente previsti per il campionato di calcio di Serie B, stagione sportiva 2018/2019, ai fini della individuazione della quarta società retrocedenda;

Visti il ricorso e i relativi allegati;

Visti tutti gli atti della causa;

Visti gli atti di costituzione in giudizio della Lega Nazionale Professionisti Serie B e di U.S. Salernitana 1919 S.r.l.;

Relatore nella camera di consiglio del giorno 11 giugno 2019 il cons. Anna Maria Verlengia e uditi per le parti i difensori come specificato nel verbale;

Considerato che all’odierna camera di consiglio il difensore della parte ricorrente ha dichiarato di rinunciare alla domanda cautelare;

Ritenuto che di ciò debba darsi atto con il presente provvedimento, con compensazione delle spese di questa fase;

P.Q.M.

Il Tribunale Amministrativo Regionale per il Lazio (Sezione Prima Ter) dà atto della rinuncia alla domanda cautelare”.

Fonte – Stadionews24.it

Lascia un commento
Subscribe
Notifica di

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

4 Commenti
vecchi
nuovi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Ludovico
Ludovico
1 Anno fa

Rimbocchiamoci le maniche, ripartiamo dal basso, con umiltà. Consapevoli di essere diversi, più saggi, orientati al principio che solo nella sofferenza e nel dolore si può far germogliare il seme del riscatto. Siamo anche una società diversa, perfettamente orientata ai principi della L. 626, in tema di sicurezza e prevenzione. Abbiamo maturato la coscienza della regolarità amministrativa e contabile. Speriamo che i proprietari sappiano indicare la via maestra, che infonda in noi nuove speranze di rinascita sportiva nel segno di un vero e proprio rinascimento rossonero. Non mollare, crederci, orgogliosamente fieri di essere dauni e portatori di un messaggio di… Leggi altro »

Maurizio52
Maurizio52
1 Anno fa

Ho solo voglia di vedere il nostro Foggia giocare una semplice partita di calcio.

ValenciaFG
ValenciaFG
1 Anno fa
Reply to  Maurizio52

Il punto è dove? Perché se fosse per il palazzo ci annienterebbero con una bomba

Dome 12
Dome 12
1 Anno fa

Soldi Soldi Soldi è solo questo gli interessi dei SANNELLA..