Il Nardò accusa: “Arbitro sciagurato e provocazioni da parte del Foggia”

arbitro
Tempo di lettura: < 1 minuto

Sconfitta amara e immeritata per il Nardò al Comunle contro il Foggia. Una sciagurata conduzione arbitrale mette in discussione il sudore e la fatica dei nostri ragazzi. L’episodio chiave si verifica al minuto 19′ quando il guardalinee alza la bandierina per segnalare un fuorigioco. L’arbitro incurante fa proseguire e gli ospiti passano in vantaggio con un tiro, diretto fuori porta, corretto dalla sfortunata deviazione di capitan Aquaro. Il gioco rimane fermo per qualche minuto tra le proteste generali, qualche cartellino che vola ed è inutile sottolineare come tutto il corso della partita sia compromesso da quanto accaduto. Primo tempo in cui a calcio non si è giocato per nulla tra falli e provocazioni dei rossoneri ed il nervosismo granata. Camara la chance per riaprirla l’ha avuta sul destro due volte ma in entrambe Fumagalli ha disinnescato di piede le conclusioni tra il rammarico generale. Si va negli spogliatoi sullo 0-1. Secondo tempo di gestione del Foggia che sfrutta tutta l’esperienza per tenere il Nardò lontano dall’area di rigore e di fatto torna in patria con 3 punti in tasca. Oggi la storia poteva e doveva essere diversa ma fortuna ed episodi ci hanno voltato le spalle un altra volta. Senza contare un direttore di gara in giornata di grazia…

Fonte – Notiziariocalcio.com

Lascia un commento

Lascia un commento

Please Login to comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  Subscribe  
Notifica di