Pescara, con una nuova proprietà italiana spunta la pazza idea di un ritorno di Zeman

Reading Time: < 1 minutes

Archiviata anzitempo per le ambizioni iniziale la corsa playoff, per il Pescara è iniziata la fase di programmazione della nuova stagione.

Un campionato, quello 2022/2023, che potrebbe vedere l’approdo al Delfino di una nuova proprietà. Ed è proprio legata ad una delle cordate interessate all’acquisto del club dal presidente Daniele Sebastiani, la suggestione più interessante per il futuro.

Stando a quanto riportato da Il Centro, infatti, la cordata di imprenditori italiani che punta all’acquisizione delle quote del Pescara starebbe pensando di riportare allo stadio ‘Adriatico’ una coppia di vecchie conoscenze, formata da Giuseppe Pavone e Zdenek Zeman oggi a Foggia.

I due andrebbero a sostituire l’attuale ds Luca Matteassi e il tecnico Luciano Zauri subentrato dopo l’esonero di Gaetano Auteri,

Vincenzo Torrente del Gubbio, Bruno Caneo della Turris e Roberto Taurino fresco di divorzio dalla Virtus Francavilla i nomi alternativi per la panchina.

Fonte – Tuttomercatoweb.com

Subscribe
Notifica di

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments