Il Foggia batte il colpo Tenkorang

Reading Time: 2 minutes

Il classe 2000 arriva in prestito dalla Cremonese. Si attende anche il via libera per Rolando. E per Schenetti è pronta un’asta. Per il mediano è arrivata la fumata bianca, l’esterno attende soltanto il via libera. Resta aperta la pista che porta al verdeoro Felippe del Crotone.

Ufficiale l’arrivo al Foggia del centrocampista Joshua Tenkorang, classe 2000, in prestito dalla Cremonese proprietaria del cartellino. Porte aperte anche per il jolly difensivo Luca Ercolani, classe 1999, dall’Alessandria con un passato nella Fidelis Andria di Mirko Cudini. Non c’è ancora il via libera per l’esterno difensivo Rolando, svincolato, ex Catanzaro, che si allena da due giorni con il gruppo. Diverse le trattative, fin qui quelle che potrebbero vedere la luce nel volgere di qualche ora. Quadro in evoluzione per dare un volto più compiuto al nuovo Foggia di Cudini che necessita di altri 4-5 giocatori: discussioni sottotraccia con l’Avellino per l’attaccante Marconi, classe ’89, forse inserito in un’operazione di scambio che porterebbe in biancoverde il bomber Tonin (5 reti). Foggia alla caccia di un altro difensore, un altro centrocampista, forse un’altra punta se l’ex milanista dovesse davvero fare le valigie. Squadra da rivoltare come un calzino, questo l’obiettivo di Canonico che ha fatto ammenda degli «errori» commessi nella prima fase della stagione. Il presidente ha già messo alla porta otto su 22 componenti della rosa e andrà avanti su precisa indicazione di Cudini. Il ritorno sulla panchina del tecnico di Sant’Elpidio ha fatto emergere i dissapori nello spogliatoio (di cui erano state raccolte soltanto voci) che portarono all’esonero del tecnico il 14 dicembre.

FRONTE USCITE. Dopo il ritorno di Cudini ha rescisso quasi in simultanea Vacca e Schenetti è finito ai margini, si allena in disparte e non è stato convocato per la Virtus Francavilla. E quando Cudini è tornato erano già stati ceduti Peralta, Tounkara, Frigerio, Beretta, Cucchietti, Dalmasso, Garattoni non tutti comunque indiziati di aver rotto con il tecnico ma comunque finiti nel calderone del profondo restyling. L’operazione ricambio dovrebbe prevedere almeno un altro paio di uscite: quella appunto di Schenetti, in cerca di collocazione (tramontato l’interesse del Taranto di Capuano) e di Di Noia, da tempo nel mirino del Crotone anche se l’entusiasmo dei primi tempi sembra essersi raffreddato. Resta d’attualità solo l’ipotesi di un trasferimento in rossonero del centrocampista brasiliano Felippe che potrebbe arrivare al Foggia a prescindere dall’operazione Di Noia. Un’altra uscita annunciata è quella dell’under Fiorini (6 presenze), cartellino di proprietà della Fiorentina che intende girarlo ad altra formazione di C ma del girone B. Buone chances per il trasferimento di Odjer al Brindisi, tra i migliori contro la Virtus Francavilla. (Walter Carbone)

Fonte – Corrieredellosport.it

Subscribe
Notifica di

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments