Catania, a Foggia col 4-3-3 o 4-2-3-1

catania
Reading Time: < 1 minute

Dubbi relativi alla formazione che Francesco Moriero deciderà di opporre lunedì sera al Foggia, avversario allo stadio Pino Zaccheria. Per l’occasione l’allenatore del Catania schiererà la squadra dell’Elefante secondo un 4-3-3 o 4-2-3-1. A gara in corso il mister potrebbe alternare i due sistemi di gioco. Per quanto concerne la linea difensiva, Garufo e Nunzella possibili esterni ma attenzione anche all’ipotesi d’impiego di Pelagatti sull’out destro del campo per assicurare una maggiore copertura.

Lo stesso Pelagatti si potrebbe giocare il posto da titolare anche al centro della difesa con Ferrario e Bastrini. Quest’ultimo dovrebbe essere il prescelto per affiancare l’intoccabile Bergamelli. In mezzo al campo, invece, Di Cecco e Castiglia potenziali titolari in caso di utilizzo della mediana a due. Con tre centrocampisti, altrimenti, spazio anche ad uno tra Musacci ed Agazzi in cabina di regia. In avanti Falcone, Russotto e Calderini (oppure Lupoli, ndr) comporrebbero il tridente offensivo. In caso di 4-2-3-1, il già citato Calderini potrebbe fungere da punta centrale con Russotto, Lupoli e Falcone alle sue spalle.

Fonte – Newsicilia.it

Lascia un commento
Subscribe
Notifica di

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

2 Commenti
vecchi
nuovi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
coffeee
coffeee
4 Anni fa

… Se dopo si riprende dall’infortunio Franceschiello si gioca con un 3-3-3-1-1 sempre ammesso che non dia segni di resa Giginiello si potrebbe optare con un 2-4-2-2 ma non è detto che all’ultimo momento aspettando le decisioni della disciplinare che potrebbe togliere la giornata di squalifica a Carminiello allo si che si giocherebbe con un bel 1-2-7 …. e dopo vediamo se il foggia ci capisce qualcosa.
hahahahahahahahaha 😛

coffeee
coffeee
4 Anni fa

Mai in vita mia ho letto un articolo con tanti condizionali. 😮 😮