IL 3-4-3 PER L’ASSALTO ALLA B: DE ZERBI INSISTE SULLA NUOVA FORMULA TATTICA

dezerbi

A Cosenza spazio ancora a Maza dal 1′: tifosi mobilitati, messi a disposizione pullman gratuiti.

Pullman gratis per i tifosi che intenderanno seguire la squadra a Cosenza: per la trasferta sul campo dei calabresi il Foggia sta facendo di tutto per assicurarsi una fetta del calore del suo popolo, tornato a grondare entusiasmo dopo l’ultima scia di risultati utili che hanno prodotto, oltre che la conquista della Coppa Italia, il secondo posto in classifica, con relativa etichetta di vice capolista migliore dei tre raggruppamenti. Obiettivo primario della squadra di De Zerbi è proprio quello di confermare l’attuale posizione di privilegio e poi, perché no, approfittare di eventuali passi falsi del Benevento, che vanta 4 lunghezze di vantaggio sui rossoneri a 3 giornate dalla conclusione del campionato.

COME CASERTA – La squadra intanto oggi ha ripreso gli allenamenti dopo un giorno di riposo: anche a Cosenza De Zerbi dovrà fare a meno degli infortunati Lanzaro, De Giosa, Viola, Agostinone e Narciso. Il tecnico però torna ad avere a disposizione capitan Agnelli e bomber Iemmello, entrambi assenti con l’Akragas per squalifica. Alla sfida mancano ancora 3 giorni ma a lume di naso la formazione che l’allenatore bresciano schiererà a Cosenza non si discosterà molto da quella che due settimane fa vinse a Caserta: quasi certa la conferma del 3-4-3. Gli unici dubbi riguardano l’attacco: certe le presenze dal 1’ di Sarno e Iemmello, una maglia se la contendono Maza, Floriano, Chiricò e Arcidiacono, con lo spagnolo che pare nettamente favorito per quelle che sono le sue caratteristiche, più votate alla copertura.

Fonte – Telefoggiatv.it

Commenti

commenti

1
Lascia un commento

Please Login to comment
1 Comment threads
0 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
1 Comment authors
Ludovico Recent comment authors
  Subscribe  
nuovi vecchi più votati
Notifica di
Ludovico
Ospite
Ludovico

sono molto felice per Maza che è un mio pupillo e per il quale invitai il mister pubblicamente qua sopra a rivedere le sue decisioni sulla temporanea messa fuori squadra.
L’ex canterano è un grande ed è anche un gran patrimonio societario che continuerà a darci soddisfazioni anche in prospettiva.
Vai Miguel Angel e facci un gol sotto la traversa anche a Cosenza.
Lè stutà…