Top & Flop di Juve Stabia-Foggia del 07-05-2016

fg juvestabia
Tempo di lettura: 2 minuti

Si è conclusa poco fa la gara del “Menti”, che ha visto protagoniste Juve Stabia e Foggia: i Satanelli, vincendo 1-3, si piazzano matematicamente come miglior seconda dei tre gironi nella griglia play out.
Alla prima vera azione della gara, Iemmello sblocca il risultato: servito in verticale, il bomber rossonero si trova a tu per tu con Mascolo e non fallisce il centro. E’ un gol che che sveglia i padroni di casa che, a dispetto del risultato, creano comunque diverse occasioni: le Vespe ci provano prima con un’azione in verticale, con un’ottima palla di Nicastro per Lisi che però calcia di poco fuori, poi con una grande percussione di Cancellotti che vede però davanti a lui un reattivo Micale. Ma il Foggia sa far male, ed ecco che Chiricò, dopo essersi bevuto un colpevole Navratil, con un sinistro a giro sul secondo palo dà la sicurezza del risultato ai Satanelli, che ci sfiorano anche il tris con la conclusione diretta di Agnelli sul primo palo, con la palla che però termina proprio sul legno; ma il gol è nuovamente maturo, e arriva con l’incornata vincente di Iemmello, servito da Chiricò. Il secondo tempo ha pochissimo da raccontare, gli ospiti si limitano alla gestione della gara: Coletti ci prova dalla distanza, ma Mascolo blocca senza problemi, esattamente come fa poco dopo su un tiro di Sainz-Maza, ma a conclusione della gara c’è una punizione di Lisi che un attento Micale neutralizza. Punizione che avrebbe forse potuto riaprire la gara, considerando che una rete le Vespe l’hanno segnata: Lisi imbecca Diop con un tiro che attraversa l’area e termina dritto sul piattone destro del senegalese che, battendo quasi un rigore in movimento sigla il gol della bandiera.
Ecco i migliori e i peggiori del match:

TOP

L’out di destra (Juve Stabia): a dispetto del risultato, le Vespe si rendono pericolose in svariate occasioni, che partono tutte prevalentemente dall’out destro del campo, con soprattutto Carrotta e Lisi, elementi molto attivi nella formazione di mister Zavettieri. La sfortuna alle volte è loro compagna, e se almeno uno dei due non trova il gol è solo per quello. VIVACI

Iemmello-Chiricò (Foggia): doppietta per il bomber foggiano che si classifica anche come miglior marcatore del girone C di Lega Pro, un gol e un assist per Chiricò, sinora poco impiegato ma sempre pronto quando chiamato in causa. Una prova veramente di autore per i due attaccanti rossoneri, con la sorpresa dell’ex Prato che potrebbe poi essere un altro elemento utile in chiave play off. I GEMELLI DEL GOL…BIS

FLOP

L’errore di Navratil sul secondo gol del Foggia (Juve Stabia): clamoroso l’errore di Navratil in occasione del gol di Chiricò, che spiana la strada al Foggia. Inserire solo il calciatore nei flop sarebbe ingeneroso, alla fine la gara è comunque godibile e ambedue le squadre giocano un buon calcio, anche se, come prevedibile visto il parziale, il secondo tempo ha poco da dire. Ma veramente madornale la dormita del difensore che viene letteralmente messo a sedere dall’attaccante rossonero. TUTTI GIU’ PER TERRA

Nessuno (Foggia): prestazione che lascia ben sperare per i play off, quella offerta dagli uomini di mister De Zerbi. Arcidiacono è leggermente sottotono, ma non si può certo parlare di flop per nessuno: soprattutto perchè, in virtù del risultato, il Foggia è matematicamente miglior seconda nella griglia degli spareggi promozione. AD MAIORA

 

Fonte – Tuttolegapro.com

Lascia un commento

1
Lascia un commento

Please Login to comment
1 Comment threads
0 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
1 Comment authors
Frax Recent comment authors

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  Subscribe  
nuovi vecchi più votati
Notifica di
Frax
Ospite
Frax

Sembra un paradosso, ma se il Foggia ha vinto (o non ha perso o pareggiato), ancora una volta lo deve a Micale, decisivo in 3/4 occasioni e “miracoloso” a toglire un goal fatto dal sette della sua porta su tiro di punizione. Micale tra i pali è forse più reattivo di Narciso (sarà l’età), ma sulle uscite continua a non avere la giusta sicurezza (basta vedere che deve sempre intervenire 2/3 volte prima di bloccare il pallone quando esce dai pali) si è preso il solito goal: cross dalla destra nell’area piccola (micale immobile) e rete facile da / mt… Leggi altro »