Foggia, febbre play off anche fuori città

foggia esultanza
Reading Time: < 1 minute

Un passo dalla Serie B, o meglio due, considerando che la finale degli spareggi promozione è doppia: ed ecco che a Foggia è febbre play off, ma non solo in città, bensì anche più lontano, ed esattamente a Trigoria, una frazione di Roma dove risiedono molti foggiani. Il pub Slàinte Irish Pub ha infatti deciso, domenica pomeriggio alle 18:00, di trasmettere il match che i satanelli disputeranno contro il Pisa, per far vivere l’emozione della finale a tutti i tifosi rossoneri che non potranno tornare a casa per l’occasione.
Il dato curioso, è che il locale è sito in Via De Zerbi. Segno del destino?

 

 

Fonte – Tuttolegapro.com

Lascia un commento
Subscribe
Notifica di

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

4 Commenti
vecchi
nuovi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Frax
Frax
3 Anni fa

Leggendo qua e là notizie, interviste, pareri, opinioni, il FOGGIA è dato favorito rispetto al PISA che, comunque, da tutti è definita un osso davvero duro (d’altronde ha un “mastino” come allenatore, e di ossa dure se ne intende!In linea di massima eravamo dati per favoriti anche con Alessandria e Lecce e, per fortuna, queste previsioni si sono avverate.QUELLO CHE SI DEVE FARE È ISOLARSI DA QUESTI DISCORSI ED ANDARE UMILI E CONCENTRATI A PISA COME FOSSE UNA PARTITA SECCA DA DENTRO O FUORI!!! ADESSO L’ERRORE PIÙ GRANDE DA FARE CONTRO DEI “MOLOSSI” COME I PISANI È CREDERE CHE LA… Leggi altro »

Frax
Frax
3 Anni fa

CONSERVIAMO TUTTA LA GIOIA, le speranze, l’EUFORIA PER IL 12 GIUGNO A PARTITA FINITA SE SAREMO PROMOSSI IN B. ADESSO STIAMO CALMI ED INFONDIAMO SOLO CORAGGIO E VICINANZA ALLA NOSTRA SQUADRA!!! NON DIMENTICHIAMO MAI QUELLO CHE SUCCESSE AD AVELLINO 10 ANNI FA (ANCHE SE AVEVAMO UNA SQUADRA MOLTO MENO FORTE). IL CALCIO SA ESSERE CRUDELE!!!

Frax
Frax
3 Anni fa

Se il Pisa perde la finale, il giorno dopo non se ne ricordano più, se la perdesse il Foggia sarebbe una tragedia per un intero territorio. È questa, purtroppo, la differenza!!! Roberto De Zerbi lo sa benissimo (come nessun altro) e lo ha detto più volte. È il suo sguardo da guerriero ferito che mi dà coraggio e speranza!!! CONDOTTIERO MIGLIORE NON POTREMMO MAI AVERLO AVUTO, NON LO SCAMBIEREI MAI CON GATTUSO: DURO FUORI MS MORBIDO DENTRO!!!

Frax
Frax
3 Anni fa

Gattuso è tutto fumo e poco arrosto. Lì per lì ti intimidisce ma poi è un tenerone. De Zerbi a me fa quasi “paura” in certe interviste da quanto è “cattivo” e determinato!!! I giocatori lo seguono come i romani seguivano Cesare (ricordatevi l’intervista di Vacca a RAIsport quando è uscito dopo Foggia – Lecce). Se non ci porterà alla vittoria uno come lui non ci porterà alla vittoria nessuno! Ne sono convinto!