Talenti contro in campo. Pisa-Foggia è anche Lores Varela-Iemmello

iemmello 2

Domenica all’Arena Garibaldi andrà in scena la prima sfida fra Pisa e Foggia per l’ultimo posto disponibile in Serie B. Un duello fra due piazze prestigiose, storiche e affamate di calcio che non sono riuscite a vincere il proprio girone e si trovano a doversi giocare un’intera stagione in 180 minuti. Una sfida fra due tecnici emergenti come Roberto De Zerbi e Rino Gattuso, già pronti – e corteggiati – per affrontare ben altri palcoscenici, ma determinati a mettere in bacheca una promozione in Serie B per iniziare ad arricchire il proprio curriculum da allenatori. Una sfida anche fra due grandi talenti, uno che è sbocciato in questa stagione, l’altro che si è confermato ad altissimi livelli.

Si tratta di Ignacio Lores Varela, classe ’91, del Pisa e Pietro Iemmello, classe ’92, del Foggia. Il primo dopo diverse stagioni in Serie B (con Bari, Vicenza e Varese) in cui non era riuscito a mostrare tutto il suo potenziale alla corte di Gattuso è esploso in maniera fragorosa con prestazioni sempre di altissimo livello e 10 reti, in 33 presenze, che lo hanno consacrato anche come buon realizzatore. Qualità tecniche indubbie e una maturità arrivata all’alba dei 25 anni che gli permette di sognare ancora in grande e avere una carriera all’altezza di quanti pronosticavano ai tempi del suo approdo al Palermo nel 2011. Gol quasi sempre decisivi per le sorti dei toscani e per questo, c’è da scommetterci, Varela spera di poter realizzare anche quello del ritorno in Serie B dopo 17 anni d’assenza. Il secondo invece è un centravanti moderno, letale sotto porta e bravo nel far salire la squadra e dialogare coi compagni. Un bomber a cui la Lega Pro ormai sta stretta e che a Foggia, con De Zerbi, ha trovato la sua terra promessa: 16 reti in 35 presenze un anno fa, 24 in 32 quest’anno a cui si aggiungono le 11 segnate fra Coppa Italia di Lega Pro e play-off per un totale di 35 reti in 35 partite per una media stratosferica.

Due talenti contro con un obiettivo comune, trascinare la propria squadra in serie cadetta.

Fonte – Tuttomercatoweb.com

Commenti

commenti

Lascia un commento

Please Login to comment

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

  Subscribe  
Notifica di