Foggia-Pisa. Ai rossoneri serve l’impresa

foggia esultanza

Ultimo atto della stagione in Lega Pro per stabilire la quarta e ultima squadra promossa in serie B. L’appuntamento è alle 18 di domenica allo stadio “Zaccheria” per il return match tra Foggia e Pisa che si giocano l’ambito traguardo.

Il 4-2 ell’andata all’Arena Garibaldi, al termine di una gara ricca di emozioni, ha messo i nerazzurri in posizione privilegiata. L’undici di Gennaro Gattuso ha fatto valere la propria forza davanti al proprio pubblico ma la sfida non è ancora chiusa, visto che anche i rossoneri tra le mura amiche vantano un curriculum di tutto rispetto.

I satanelli dovranno segnare almeno due reti, senza subirne, per giocarsela ai tempi supplementari ed eventualmente ai calci di rigori. Entrambe meriterebbero la promozione ma a far festa dovrà essere soltanto una delle due.

A Gattuso vanno fatti i complimenti per aver costruito in poco tempo un giocattolo quasi perfetto. Probabilmente, come ha ammesso l’ex campione del Milan, il Foggia è più forte, ma la sua squadra ha messo sul piattole sue migliori caratteristiche, ovvero il cuore e l’organizzazione. Ora capitan Mannini, autore di una importante doppietta nei primi 90′, sono attesi dall’ultima importante battaglia.

Il Foggia è invece chiamato a far valere le proprie potenzialità e non ha torto De Zerbi quando dice che a Pisa si è visto il fratello gemello del vero Foggia. Lo spettacolo può avere inizio e che sia solo quello puro del campo, visto che la stupidità va sempre di moda, vedi l’aggressione subita dai giocatori del Foggia a Tirrenia.

Fonte – Lagazzettadelmezzogiorno.it

Commenti

commenti

1
Lascia un commento

Please Login to comment
1 Comment threads
0 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
1 Comment authors
Ludovico Recent comment authors

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

  Subscribe  
nuovi vecchi più votati
Notifica di
Ludovico
Ospite
Ludovico

E’ dura ma vediamo di farla finita con questi pisani. Impresa deve essere e impresa sara’anche perché la B va guadagnata sul campo con una prestazione che mette fine a tutte queste chiacchiere che ho sentito in questi giorni. Se noi vogliamo li schiacciamo sto pisani…..