PERINA IRRAGGIUNGIBILE: ECCO I VERI MOVIMENTI DI MERCATO DEL FOGGIA

Di Bari: “Nessuno ci ha chiesto Vacca”. Ai saluti Floriano, primi annunci nella prossima settimana

Riapre il mercato: da oggi, fino al 31 di agosto, sarà possibile effettuare operazioni in entrata ed in uscita. Una lunga finestra che ovviamente non lascerà insensibile il Foggia, alla ricerca di quei pochi ma mirati tasselli in grado di completare e irrobustire qualitativamente l’organico di De Zerbi. La priorità attuale del direttore sportivo Giuseppe Di Bari è quella di provvedere alle uscite di chi, per motivi tecnici, non rientra nel progetto: è il caso dei vari Floriano, Lanzaro, Arcidiacono, Agostinone e Narciso, tutti sotto contratto ma con la valigia pronta. Ad occhio e croce, saranno questi gli elementi che saluteranno per approdare altrove.

GIGLIOTTI – Se per Di Chiara e Iemmello i saluti sembrano essere definitivi, margini di manovra esistono invece per Gigliotti. Il difensore francese da oggi non è più legato contrattualmente al Foggia. In questi giorni sta trascorrendo le vacanze in Francia, tuttavia la sua assenza non ha interrotto il dialogo col suo procuratore. Al momento ci sono 50 possibilità su 100 che Gigliotti resti a Foggia: tra la richiesta del giocatore (che interessa a Latina e Vicenza) e l’offerta della società ballerebbero oltre 50 mila euro, c’è comunque fiducia sull’intesa. Da valutare la situazione di Micale: anche il portiere da oggi è libero, ma le valutazioni saranno fatte più avanti. Resteranno alla corte di De Zerbi tutti i pezzi pregiati, da escludere cessioni eccellenti come quella di Vacca, negli ultimi giorni accostato con insistenza al Crotone. “Vacca è un giocatore importantissimo per noi, leggo anche io di questi presunti interessamenti ma nessuno ce lo ha chiesto, tantomeno abbiamo intenzione di privarcene”, ha precisato Di Bari. Permanenza assicurata anche per il giovane Lodesani, mentre le condizioni di Viola, reduce da un lungo infortunio, saranno valutate nel ritiro precampionato.

NUOVI INNESTI – Un portiere, un difensore centrale, un terzino ed un attaccante centrale: sono queste le priorità che il tandem De Zerbi-Di Bari si è dato. Per la porta occorre prima trovare un’intesa con Narciso: l’estremo difensore tranese è legato al Foggia da altri due anni di contratto ma il feeling ai minimi termini con piazza e società spalanca le porte all’addio. Per la sua sostituzione sono diversi i profili valutati: contatti con il brasiliano Zappino, svincolatosi dal Frosinone. Esclusa l’ipotesi Perina: il portiere non si muoverà da Cosenza. In difesa si segue con interesse Martinelli del Messina, contatti anche Rigione del Lanciano. Sul taccuino di Di Bari anche l’esterno Pinato, l’anno scorso al Vicenza, e il centrocampista Valoti, di proprietà del Verona. Capitolo bomber: Donnarumma è il sogno ma difficilmente accetterà di scendere di categoria. Le alternative più concrete sono Eusepi e Calil, più staccato Calaiò, che con i suoi 34 anni non rappresenterebbe un investimento.

NIKE – Ufficializzato, intanto, l’accordo di sponsorizzazione tecnica: sarà la Nike a caratterizzare tutto l’abbigliamento del Foggia per le prossime due stagioni sportive.

Fonte – Telefoggiatv.it

Commenti

commenti

Lascia un commento

Please Login to comment

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

  Subscribe  
Notifica di