Foggia, mercato lento. Per ora solo “probabili”

Tempo di lettura: 2 minuti

Tra mercato lento, in entrata e in uscita, e lettere di addio e di ringraziamenti. Continua il luglio di attesa calcistica rossonera. Il 15 si parte per il ritiro di Rivisondoli.

Il 15 luglio il Foggia Calcio partirà per il ritiro precampionato in Abruzzo, a Rivisondoli. Per la partenza, il Diesse Beppe Di Bari aveva preannunciato la sua preferenza, e quella del tecnico De Zerbi, di avere a disposizione almeno i 2/3 della rosa. Per il momento il mercato è fermo a semplici probabilità. Quelle degli arrivi di Pinato e Martinelli, per la difersa e il sogno Donnarumma per l’attacco. Nulla di più. Nelle ultime ore si è aggiunta l’opportunità di accostare il difensore rumeno Rada, ex Bari, ai rossoneri. Opportunità remota, così come lo era quella di Rafael, portiere del Verona, che presto firmerà in Serie A per il Cagliari. A volte si esagera leggermente, durante il calciomercato.

Il 15 luglio si partirà, dunque, e il Foggia ha già a disposizione un buon numero di calciatori, anche se le intenzioni dell’entourage tecnico rossonero è quello di puntellare la rosa. Per farlo, dovrà necessariamente partire qualcuno. Floriano, Arcidiacono, Sicurella, sono solo alcuni nomi sulla lista dei partenti, con Micale, De Giosa e Gigliotti che non hanno rinnovato (i primi due definitivamente, per il francese c’è ancora qualche speranza di trattenerlo). Oggi De Zerbi avrebbe questa rosa a disposizione, con i relativi anni di contratto:

PORTIERI – Narciso (2), Tarolli (giovane),

DIFENSORI – Angelo (1), Lanzaro (1), Loiacono (1), Agostinone (1)

CENTROCAMPISTI – Coletti (1), Vacca (1), Riverola (1), Gerbo (2), Agnelli (2), Quinto (2), Sicurella (2)

ATTACCANTI – Arcidiacono (1), Floriano (2), Sarno (2), Sainz-Maza (2), Viola (1), Lodesani (2), Chiricò (2), Lauriola (giovane).

La squadra è unita, compatta. E lo dimostrano le ultime attestazioni di stima, sottoforma di lettere di addio e di ringraziamento. Da quella di Iemmello, in cui ha ringraziato tutta Foggia per l’esperienza, arrivata ormai alla naturale fine, fino a quelle di Vacca e Sarno, in cui si riepilogano gli stati d’animo per l’addio del centravanti, tra tristezza e augurio per un futuro roseo. Questi ultimi due resteranno a Foggia e saranno il perno centrale del progetto, uno a centrocampo, l’altro in attacco.

Ridefinita, nelle scorse ore, la situazione societaria con Massimo Curci che diventa vice-presidente, con l’acquisizione del 50% delle quote. Dettaglio ratificato nelle scorse ore, ma già preannunciato dieci giorni fa.

Intanto continuano i contributi foggiani in seno al Lecce. Dopo la presenza del tecnico Pasquale Padalino, del suo secondo, Sergio Di Corcia e del preparatore atletico, Paolo Fiore, ecco che arriva anche un calciatore. Si tratta di Ferdinando Vitofrancesco, terzino destro scuola Milan, lo scorso anno all’Alessandria e più volte accostato proprio al Foggia in passato.

Fonte – Calciowebdilettanti.it

Facebook Comments

Lascia un commento

Please Login to comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  Subscribe  
Notifica di