Il Foggia sbanca Francavilla: Sarno regala vittoria e primo posto

sarno2
Tempo di lettura: 2 minuti

Termina con la vittoria per 1-0 del Foggia il match del “Giovanni Paolo II” di Francavilla a Mare contro la Virtus. Un lampo di Vincenzo Sarno regala tre punti fondamentali ai rossoneri per la corsa al primo posto.

Primo tempo avaro di emozioni: Gerbo ci prova da fuori al 10′ con palla fuori non di molto; i padroni di casa protestano per la mancata concessione, a loro dire, di un rigore per fallo di Angelo su Prezioso al 20′ e al 22′ è Triarico a cogliere l’esterno della rete. Al 25′ ci prova Biason ma Empereur salva con un intervento in scivolata. Il Foggia si vede due volte nei 5′ finali del primo tempo: al 40′ Agnelli non impatta bene di testa da buona posizione su corner di Sarno; poi ci prova Padovan dal limite con il sinistro ma la palla termina ancora fuori di poco. Primo tempo scialbo che termina a reti inviolate.

Nella ripresa il Foggia passa immediatamente in vantaggio: sinistro di Sarno dai 25 metri sul quale Albertazzi si fa trovare impreparato con la palla che gli sguscia sotto le braccia e termina in rete. Replica la Virtus Francavilla al 12′: cross dalla sinistra di Gallù, Abate da ottima posizione stacca di testa ma la conclusione è imprecisa e termina fuori. Il Foggia sfiora il raddoppio al 16′: angolo di Sarno, Rubin sul secondo palo schiaccia di testa, la palla coglie prima la traversa e poi il palo dopo l’intervento di un difensore della Virtus. Al 27′ Guarna salva per la prima volta i suoi dal pari: De Angelis conclude bene dal limite, il portiere rossonero para come può con la palla che tocca il palo e torna tra le sue mani.Da questo momento in poi la partita diventa una girandola di emozioni. Un minuto dopo è Sarno, servito da Vacca, a provarci di destro ma Albertazzi respinge. Al 34′ doppia occasione per la Virtus Francavilla: prima è De Angelis a cogliere la traversa su cross di Triarico e subito dopo è Galdean a calciare di prima dal limite con Guarna costretto a rifugiarsi in corner. Al 3′ di recupero è poi il Foggia ad andare vicino al gol del raddoppio con un preciso colpo di testa di Padovan disinnescato con efficacia da Albertazzi.

Termina così con la quarta vittoria consecutiva dei rossoneri e il primato in coabitazione con il Lecce.

Fonte – Foggia.iamcalcio.it

Lascia un commento

Lascia un commento

Please Login to comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  Subscribe  
Notifica di