Stroppa: “Vittoria che vale doppio. Avversario di tutto rispetto”

Tempo di lettura: 1 minuto

Le parole di Stroppa, tecnico del Foggia, nella conferenza post-gara:

Nel primo tempo non abbiamo sofferto, riuscivamo a muovere bene la palla, a fornire passaggi utili, con Angelo e Sarno abbiamo attaccato la porta. Nella ripresa potevamo chiuderla prima, poi abbiamo sofferto un po’. Le occasioni sono andate alla pari, loro con i legni hanno pareggiato le nostre di Rubin e Padovan. Credo che questo campo sia difficilissimo per tutti, questa è una vittoria che vale doppio per noi, importantissima. Gli avversari? Una squadra allenata benissimo, cattiva, una signora squadra. Nell’ultima parte di gara non avevano nulla da perdere e hanno alzato i ritmi, e noi siamo andati in difficoltà soprattutto nel palleggio. Nella gestione delle ripartenze potevamo essere più incisivi. Comunque bisogna anche saper soffrire, siamo stati fortunati per le loro occasioni e sfortunati per le nostre, sono sulla stessa bilancia. Vittoria giusta sicuramente, anche se poteva sicuramente finire anche con un pari. Ma la squadra ha dimostrato carattere, anche la sofferenza finale fa parte del gioco. Bisogna comunque dar merito al Francavilla per la partita giocata.

Non era facile ricaricare le batterie  e fare soprattutto questo tipo di prestazione portando a casa la piena posta. Sono soddisfatto, ma da domani testa a Messina. Questo è un risultato che deve farci capire che per proseguire in un certo modo, bisogna vincere anche con armi diverse. La mia frase di ieri sull’allenamento, era per motivare i miei ragazzi senza dirglielo direttamente, anche se forse non ce n’era bisogno., perché questa squadra quando è concentrata e determinata, tira fuori le sue qualità. Ora vorrei capire in che condizioni saremo domani, perché giocare su un sintetico è pesante. Per me non esistono comunque panchinari o titolari, c’è bisogno di tutti.

Fonte – Foggia.iamcalcio.it

Lascia un commento

6
Lascia un commento

Please Login to comment
4 Comment threads
2 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
4 Comment authors
Giuseppemichelemaurizio67Ludovico Recent comment authors

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  Subscribe  
nuovi vecchi più votati
Notifica di
Ludovico
Membro
Ludovico

Bravo Giovannino. E’ giusto ammettere che la vittoria la si meritava ma abbiamo rischiato anche il pari…contro i francavillesi abbiamo rischiato anche troppo nel finale e solo un grandissimo culo ci ha permesso di portare a casa la pagnotta..
E se il culo continua a non abbandonarci e’ già una grande conquista rispetto al passato…
Quest’anno abbiamo bisogno che il culo non ci abbandoni mai.

Ludovico
Membro
Ludovico

A Messina si va per vincere e convincere…già l’anno scorso avevamo in mano i 3 punti, poi diventati 1 e alla fine diventati ZERO, per la troppo ingordigia e per la mancanza di una chiara “visione strategica” che si deve avere SEMPRE in un campionato difficile e devastante come la lega pro. Al San Filippo niente sintetico e campo regolare… Alibi azzerarti anche qui. Il Messina è si buona squadra, ma non si è certo potenziata rispetto all’anno scorso: Madonia, Pozzebon e Musacci i giocatori più rappresentativi e forse più pericolosi….niente che possa preoccupare oltremodo i nostri giocatori Il breve… Leggi altro »

maurizio67
Membro
maurizio67

Anche questa settimana Sportube da incubo…..il secondo tempo l’ho visto sempre a scatti!!!!

Giuseppe
Membro
Giuseppe

a me si è visto benissimo il secondo tempo. Potrebbe dipendere dalla connessione. ciao

maurizio67
Membro
maurizio67

ok, grazie.
controlleró la connessione.

michele
Membro
michele

Anche la Virtus è stata fortunata,una traversa di Rubin,le parate del portiere su Angelo,Padovan e tante altre occasioni che avrebbero potuto allargare il punteggio del Foggia,prima dell’assalto finale della Virtus.Lo scorso anno,queste partite si perdevano,altro che fortuna.Stroppa ha portato equilibrio nelle partite,cosa che non c’era lo scorso anno,si passava da un 2-0 ad un 2-2,con troppa facilità.Il Foggia,quest’anno sembra non perdere la testa,nei momenti di difficoltà,cosa frequenta nello scorso campionato.Il Foggia per poter vincere deve essere così,equilibrato fino alla fine del campionato.