Lega Pro, il 4-2-4 con i migliori giocatori del girone C

Reading Time: 2 minutes

Come ogni anno, il girone C di Lega Pro regala gol, spettacolo ed emozioni. La lotta al vertice è sempre più entusiasmante, con Matera, Lecce e Juve Stabia pronte a battagliare ancora fino a maggio. Non mollerà anche il Foggia di Stroppa, che deve guardarsi le spalle dalle sorprese Cosenza, Fondi, Andria e Virtus Francavilla. Tanti gol anche dai centrocampisti, tanto da optare per un 4-2-4 viste le tante reti giunte anche dai giocatori che non partono nel reparto avanzato.

Questa la Top 11 del girone C di Lega Pro secondo TuttoMercatoWeb.com.

Portiere:

Pietro Perina (Cosenza): i silani stanno sorprendendo tutti stazionando nelle zone alte della classifica. Merito anche del portiere classe ’92, che in tante partite ha mantenuto inviolata la sua porta.

Difensori:

Tommaso Cancellotti (Juve Stabia): è finalmente riuscito ad imporsi con la maglia delle vespe, abbinando solidità difensiva e spinta offensiva.

Ramzi Aya (Fidelis Andria): lo stopper di origini tunisine ha accettato con entusiasmo la chiamata dei pugliesi diventandone capitano e trascinatore.

Dario Bergamelli (Catania): l’enorme esperienza maturata negli anni in tutt’Italia gli sta tornando utilissima all’ombra dell’Etna, dove la pressione si fa sentire quotidianamente.

Matteo Zanini (Akragas): alla prima vera esperienza da protagonista non è apparso mai in difficoltà. Anzi, ha dimostrato di avere la giusta personalità per far bene in Lega Pro e non solo.

Centrocampisti:

Nicolas Izzillo (Juve Stabia): una delle più belle sorprese della squadra di Fontana. Elemento affidabile e prezioso in fase di costruzione con un piede niente male.

Marco Armellino (Matera): dopo aver fatto benissimo con la maglia dell’Ischia ora potrebbe conquistare la tanto agognata promozione in cadetteria trascinando la compagine lucana di partita in partita.

Attaccanti:

Giuseppe Statella (Cosenza): pur essendo un esterno di centrocampo, ha una media gol invidiabile con dieci reti messe a segno in 20 gare tra campionato e Coppa Italia.

Salvatore Caturano (Lecce): un altro campionato da protagonista, questa volta con la maglia dei salentini che dopo diverse stagioni hanno finalmente trovato un attaccante capace di poter trascinare la squadra in Serie B.

Mattia Montini (Monopoli): predestinato scuola Roma, con i pugliesi sembra aver trovato la giusta dimensione. Cresciuto sotto tutti i punti di vista, sembra finalmente pronto al grande salto.

Maikol Negro (Matera): di promozioni se ne intende, ma mai come quest’anno si sta rivelando letale in zona gol tanto da attirare su di sè l’attenzione di diversi club di Serie B e Serie A.

Allenatore:

Gaetano Auteri (Matera): gioco spumeggiante, tanti gol e spettacolo assicurato in una piazza che ribolle di passione sportiva. Lo special one di Florida è tornato.

 

Fonte – Tuttomercatoweb.com

Lascia un commento
Subscribe
Notifica di

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments