Narciso-Piacenti, scambio tra Gubbio e Ternana?

Narciso1

Piacenti a Gubbio, Narciso alla Ternana. L’operazione la sta chiudendo in maniera abile il diesse Pannacci, dopo alcuni giorni di trattative svolte in gran segreto. E a breve arrivano i centrali di difesa Piccinni dal Matera e Stefanelli dall’Entella, che mercoledì 25 gennaio ha giocato 90′ con la Primavera nella semifinale di ritorno di Tim Cup. Due le priorità: trovare squadra al portiere Narciso e assicurare adeguata “copertura” al ruolo di centrale difensivo, con Petti in potenziale uscita, per il fastidio che aveva accusato Rinaldi. Il ragazzo, autore tra l’altro dell’ultimo gol rossoblù dell’anno solare 2016 a Bolzano (ha firmato il 2-2 finale contro il Sudtitol) continua ad allenarsi e si cura seguito costantemente dallo staff medico e fisioterapico rossoblù. Per cui nessuna particolare preoccupazione se non una costante osservazione del positivo evolversi della situazione. Annunciato l’arrivo del difensore Matteo Piccinni (’86) che era col Matera (Zanchi è stato suo compagno). Per quanto riguarda Narciso alla Ternana Carmine Gautieri ha detto sì, ma ora l’ultima parola spetta alla società rossoverde che sta riflettendo, mentre il Gubbio, in precedenza, aveva detto no al Lecce che proponeva lo scambio con l’esperto Gomis. A Gubbio arriverebbe Piacenti. Intanto è stato fissato il recupero di campionato contro il Lumezzane: si giocherà al Barbetti mercoledì 8 febbraio alle 14.30.

Fonte – Corrieredellumbria.corr.it

Commenti

commenti

4
Lascia un commento

Please Login to comment
4 Comment threads
0 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
2 Comment authors
LudovicoCuore Rossonero Recent comment authors

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

  Subscribe  
nuovi vecchi più votati
Notifica di
Cuore Rossonero
Membro
Cuore Rossonero

Vincenzo hai scritto cose che condivido.
Su Maza e Chiricò dico solo che sono calciatori troppo discontinui per piacermi in assoluto.
Spero che, con la nostra maglia, se dovessero continuare a restare con noi, possano smentirci categoricamente con prestazioni sempre in crescita e continuative.
Lo spero fortemente per loro e per tutti noi.
Oggi però, personalmente, ritengo Galano/Russotto di un altro pianeta.
C’è una categoria di differenza che li divide.
NETTA.

P.S Di Bari ha fatto il lavoro che ci si aspettava da lui. Punto.
Mi chiedo se l’oneroso ingaggio di Letizia sia sostenuto in toto dal Cosenza.
Io non lo credo.

Ludovico
Membro
Ludovico

Buongiorno a tutti. Alcune considerazioni vanno fatte alla luce degli ultimi accadimenti….sembrerebbe che Russotto preferisca chiudere la stagione in corso a Catania e questo andrebbe a suo onore perché, lungi da me pensare che non abbia professionalmente interesse per i colori rossoneri, lo dipinge come un professionista leale e che sa stare ai patti…cosa non comune. Sono convinto che comunque non abbia tagliato i ponti per il futuro……Resta un grande campione. Capisco che sulla via del ritorno, è stata d’obbligo una fermata a Messina, per tornare alla carica su un under molto interessante, Milinkovic, ma prenderlo in prestito secco sarebbe… Leggi altro »

Ludovico
Membro
Ludovico

Milinkovic è rientrato nella ristretta lista dei prescelti da Di Bari, perchè è un esterno sinistro alto “invertito”, peraltro under….quello che insomma cerchiamo noi. Se avrete voglia e tempo di studiarlo, noterete che fa continuamente il movimento dall’esterna sinistra a rietrare verso il centro, ……anche se poi lì, preferisce dettare l’ultimo passaggio, alla conclusione a rete….è raro vederlo crossare di sinistro. Lo definirei più un esterno offensivo che un ala…cosa quest’ultima che riesce molto meglio a Maza che sa fare entrambe le cose. Con Maza nè condivide la fisicità e la tecnica. Il suo acquisto sarebbe utile, solo, se non… Leggi altro »

Cuore Rossonero
Membro
Cuore Rossonero

Caro Luciano per il 10 in pagella aspettiamo ufficializzazione Milinkovic e Zanini. Poi e’ necessario prendere Bergamelli per Martinelli o Coletti e infine liberarci definitivamente di Narciso. Alla lode non ci pensare. Solo un Galano o un Russotto l’avrebbe giustificata.