Ascoli, che scoppola. 4 gol e addio coppa

Tempo di lettura: 4 minuti

Ascoli Calcio e Viterbese Castrense si sfidano allo stadio “Del Duca” nel secondo turno eliminatorio della Coppa Italia edizione 2018/2019. Esordio stagionale tra le mura amiche per i bianconeri al cospetto dei laziali di Lopez che nel primo turno hanno eliminato 1-0 il Rende.

Formazione annunciata per Vivarini, con Lanni in porta e la difesa composta da Padella, Brosco e Mengoni. Sugli esterni ci sono Kupisz e Mignanelli con Buzzegoli in cabina di regia coadiuvato da Addae e Cavion, con Ganz e Beretta in attacco. Lopez punta su un 4-3-1-2 con Forte tra i pali e la difesa a 4 composta da De Giorgi, Rinaldi, Atanasov e De Vito. A centrocampo ci sono Cenciarelli, Damiani e Palermo con Zerbin a supporto delle due punte Vandeputte e Ngissah. Buona affluenza di pubblico, sono circa 30 i tifosi laziali in Curva Nord, terreno di gioco non in buone condizioni. Presente in tribuna il patron Pulcinelli accompagnato da tutta la famiglia e dal presidente Tosti. Prima dell’inizio del match un grande applauso per Riccardo, il ragazzo colpito da malore due giorni fa prima di effettuare un provino con l’Ascoli al Picchio Village.

Ad inizio gara i tifosi bianconeri espongono uno striscione in Curva Sud: “L’Ascoli Calcio non muore mai”. Vivace il belga Vandeputte, protagonista di due conclusioni rasoterra che però non trovano lo specchio della porta. Al 9′ minuto Beretta riceve palla sul vertice dell’area, destro rasoterra neutralizzato dal portiere Forte. Gioco molto spezzettato, difficile far girare la palla su un campo ridotto veramente male. Al 18′ tentativo da fuori ancora di Beretta che però non ha buona sorte. Sul fronte opposto destro debole dal limite di Damiani che si perde abbondantemente a lato. Al 26′ Ngissah sorprende la difesa bianconera e si inserisce in area, Padella è bravo a recuperare e non gli permette di calciare in porta da ottima posizione. Al 27′ tocco smarcante di Beretta per Buzzegoli, pallonetto dal limite che termina sulla parte alta della rete. Beretta molto meglio di Ganz, l’ex Foggia scarica un destro potente dai 20 metri, para con sicurezza Forte. Poco dopo la mezzora ci prova di testa Vandeputte su cross di Zerbin, nessun problema per Lanni che accompagna con lo sguardo il pallone terminare sul fondo. Al 34′ gli ospiti passano con merito in vantaggio con un diagonale mancino di Ngissah servito da Zerbin dopo una veloce ripartenza, troppo statici i tre difensori del Picchio. Ascoli troppo imballato, la squadra di Lopez continua a spingere sulle ali dell’entusiasmo. Al 38′ arriva il meritato raddoppio della Viterbese: Ngissah lavora un buon pallone in area, scarico per Zerbin che con un destro repentino supera Lanni. Nel finale di prima frazione scambio veloce al limite tra Cavion e Beretta, il destro dell’ex Cremonese non finisce troppo distante dal palo.

Sono 4294 gli spettatori al “Del Duca” per 21535 euro di incasso. Vivarini inserisce subito Baldini al posto di Addae. Al 53′ primo giallo del match ai danni del fantasista gialloblù Zerbin per fallo a centrocampo su Buzzegoli. Al 56′ primo cambio degli ospiti con Valagussa al posto di Cenciarelli. De Giorgi sfonda sulla destra, cross al bacio per Ngissah che tutto solo incorna a lato. Sul fronte opposto destro secco da posizione centrale di Baldini, para a terra un attento Forte. Al 60′ tocco di mano in area di De Vito dopo un attacco insistito del Picchio, l’arbitra Massimi lascia correre scatenando le proteste dei padroni di casa. Al 63′ entra anche Messina al posto di un ottimo Zerbin, classe 1999. Al 65′ Kupisz scatena i cavalli sulla destra, assist basso per Ganz, deviazione di prima che trova l’ottima risposta sul primo palo di Forte. Vivarini decide di togliere propro Ganz e schiera il 20enne Tassi. Ci prova da fuori Buzzegoli col mancino, nessun problema per un concentratissimo Forte. Il neoentrato Messina si libera bene sulla sinistra, assist basso per l’accorrente Vandeputte, piatto destro che sfiora l’incrocio dei pali. Il 22enne belga si riscatta subito dopo sfruttando un lancio dalle retrovie, bruciando sullo scatto Mengoni e superando con un tocco morbido Lanni costretto a raccogliere il pallone in fondo al sacco per la terza volta. Al 77′ Vivarini getta nella mischia Parlati al posto di un opaco Buzzegoli. Si abbassano i ritmi della sfida, con tanta stanchezza in campo, soprattutto sul fronte bianconero. Nel finale giallo anche per Parlati per un fallo inutile sulla linea mediana ai danni di un ottimo Palermo. Al minuto 84 Lopez concede uno scampolo di gara a Perri (giunto a Viterbo in prestito proprio dall’Ascoli) al posto di De Vito. Subito dopo Vandeputte cala il poker per i gialloblù sfruttando una clamorosa indecisione tra Brosco e Mengoni e battendo Lanni con un preciso rasoterra mancino. Qualche mugugno in Curva Sud, con i tifosi che invocano il coro: “Onorate questi colori”. Finisce con un meritatissimo successo per 4-0 della Viterbese che si regala il prestigioso match con la Sampdoria in programma Domenica 12 Agosto a Marassi. Per l’Ascoli brutta partenza e ancora tanto lavoro da fare in vista dell’inizio del campionato di Serie B.

TABELLINO E PAGELLE

ASCOLI-VITERBESE 0-4

ASCOLI (3-5-2): Lanni 5; Padella 4.5, Brosco 4.5, Mengoni 4; Kupisz 5, Addae 5 (46′ Baldini 5.5), Buzzegoli 5 (77′ Parlati sv), Cavion 5, Mignanelli 5.5; Ganz 5 (66′ Tassi 5.5), Beretta 5.5. A disposizione: D’Egidio, De Santis, Diop, Quaranta, Valeau, Castellano, Martinho, Ventola. Allenatore: Vivarini 5

VITERBESE (4-3-1-2): Forte 6.5; De Giorgi 6.5, Rinaldi 6.5, Atanasov 6.5, De Vito 6.5 (84′ Perri sv); Palermo 7, Damiani 6.5, Cenciarelli 6.5 (56′ Valagussa 6.5); Zerbin 7 (63′ Messina 6.5); Vandeputte 7.5, Ngissah 7.5. A disposizione: Micheli, Marianelli, Sini, Roberti, Milillo, Otranto, Svidercoschi. Allenatore: Lopez 7.5

Arbitro: Massimi di Termoli 5.5

Reti: 34′ Ngissah, 38′ Zerbin, 72′ Vandeputte, 85′ Vandeputte

Fonte – Picenotime.it

Lascia un commento

Lascia un commento

Please Login to comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  Subscribe  
Notifica di