Foggia, Grassadonia: “Voglio partire forte. Saremo determinati”

Tempo di lettura: 2 minuti

E’ intervenuto in conferenza stampa Gianluca Grassadonia, tecnico del Foggia, alla vigilia dell’esordio in campionato che vedrà i rossoneri affrontare domani sera allo stadio “Zaccheria” il Carpi.

Queste le sue parole: ”La serata della presentazione è stata emozionante per tutti perché essere di fronte ad un pubblico simile ha fatto piacere e abbiamo preso visione dell’attaccamento del nostro pubblico. Siamo emozionati per l’inizio del campionato e abbiamo voglia di partire bene. Stiamo bene e siamo curiosi di giocare questa gara. Abbiamo lavorato bene intensamente ed è stata una settimana che ci ha permesso di crescere”.

FORMAZIONE – “Non voglio parlare degli assenti altrimenti farei uno sgarbo a chi giocherà e che sono convinto che daranno battaglia contro un avversario per cui portiamo rispetto e che è migliorato rispetto alla passata stagione. Ho dei dubbi che scioglierò prima del match di domani sera. Il modulo l’ho scelto. Fisicamente chi ha lavorato durante il ritiro è in fase di rodaggio, chi è arrivato dopo ha lavorato meno e deve integrarsi e crescere gradualmente. Nonostante le assenze avanti abbiamo degli elementi capaci e bravi e dovremo essere bravi di testa e sfruttare gli episodi che ci capiteranno. Ho una squadra forte ma dobbiamo dare tutto qualcosa in più dal punto di vista fisico dell’amalgama e soprattutto dobbiamo essere capaci di fare un grande campionato. Camporese e Cicerelli disponibili hanno lavorato tutta la settimana e lavorato bene. Sarà un crescendo soprattutto quando integreremo anche qualche calciatore nuovo e abbiamo bisogno del pubblico già da domani perché avremo sicuramente qualche difficoltà”.

CARATTERE – “Saremo determinati e cattivi e cercheremo gli equilibri giusti cercando di partire forte e fare punti già da domani, col tempo diventeremo coraggiosi. Ora mi interessa la compattezza del gruppo. Siamo consapevoli della difficoltà di partire da meno otto e con la rosa non al completo non mi piace pensare alla parola paura”. AVVERSARIO – “Troveremo un avversario compatto che si difenderà e ripartirà in velocità, sono bravi nell’uno contro uno con attaccanti veramente pericolosi. Siamo una squadra che è stata ricostruita e credo che ci vorrà del tempo per assimilare i nuovi concetti. Dobbiamo lavorare e lo stiamo facendo bene grazie ai ragazzi che ci stanno mettendo la giusta abnegazione”.

Fonte – Foggia.iamcalcio.it

Lascia un commento

Lascia un commento

Please Login to comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  Subscribe  
Notifica di