Le probabili formazioni di Foggia-Carpi – Out Iemmello, c’è Mokulu

iemmello 2

Una penalizzazione di otto punti che non spezza il sogno, il Foggia e il suo popolo hanno un desiderio, quello di tornare in Serie A. Un’estate turbolenta, ricorsi, timori, condanne e quegli otto punti che si spera saranno ridotte dal Collegio di Garanzia del Coni. Un handicap pesante ma non incolmabile, lo sa bene il direttore sportivo Nember che dopo la grande rivoluzione dello scorso gennaio, sul finire della sessione di calciomercato ha piazzato dei grandi colpi che alimentano le ambizioni dei Satanelli. Su tutti il ritorno di Pietro Iemmello, bomber in Serie C con De Zerbi allenatore, insieme all’ex Bari Christian Galano. Ci sono tutti i presupposti per fare bene e lanciarsi a caccia di un sogno sospinti dalla passione del pubblico dello Zaccheria che potrà rappresentare il dodicesimo uomo in campo. Chi ha scelto la via della rivoluzione è il Carpi partendo dalla panchina con l’emergente Marcello Chezzi all’esordio assoluto tra i Professionisti dopo l’esperienza alla Virtus Castelfranco ed al Savona. Organico rimesso a nuovo, diversi i calciatori provenienti da terza e quarta serie come da politica del club. Un’incognita finché non sarà all’opera, l’obiettivo comunque dovrebbe essere la salvezza anche se quest’anno sarà ancora più difficile. Lo scorso anno allo Zaccheria la sfida terminò con un rotondo 3-0 in favore del Foggia con le reti di Mazzeo e la doppietta di uno scatenato Kragl.

COME ARRIVA IL FOGGIA – Salutato Giovanni Stroppa ecco Gianluca Grassadonia sulla panchina dei satanelli che già dalla prima giornata deve fare la conta con gli indisponibili. Elementi importanti non saranno a disposizione per l’esordio in campionato, parliamo degli squalificati Mazzeo, Galano, Floriano, Gerbo, Agnelli oltre agli infortunati Deli e Iemmello. Con l’assenza dei due bomber spazio quindi al giovane e promettente Gori nel ruolo di centravanti del 3-4-3 pronto a raccogliere gli inviti del brasiliano Lucas Chiaretti e di Cicerelli. Maglia da titolare assicurata per Kragl largo a sinistra nel centrocampo pugliese con Zambelli sulla corsia opposta mentre al centro ci saranno Rizzo e Busellato a comporre una mediana di tutto rispetto. La porta sarà affidata all’esperienza di Albano Bizzarri protetto dal trio composta da Camporese, Tonucci e Loiacono.

COME ARRIVA IL CARPI – Il tecnico Marcello Chezzi studia la strategia per fare il colpaccio allo Zaccheria affidandosi ad un 4-4-2 ordinato e non spregiudicato. In porta ci sarà Colombi mentre in difesa per un Suagher che recupera c’è un Poli che si ferma. Al fianco dell’ex Atalanta ci sarà Pezzi con Pachonik terzino destro e l’ex Sassuolo Frascatore sul versante opposto. Pochi dubbi invece riguardano la mediana con Di Noia al posto dello squalificato Mbaye con Sabbione mentre è lotta tra bandiere per la fascia destra con Concas favorito su Pasciuti. Jelenic sarà l’uomo dotato di maggior corsa per arrivare sul fondo dalla sinistra provando ad innescare le punte che saranno Arrighini e Mokulu. Quest’ultimo a caccia del riscatto dopo il grave infortunio dello scorso anno alla Cremonese.

LE PROBABILI FORMAZIONI

FOGGIA (3-4-3): Bizzarri; Camporese, Tonucci, Loiacono; Zambelli, Rizzo, Busellato, Kragl; Chiaretti, Gori, Cicerelli. A disposizione: Sarri, Noppert, Ranieri, Martinelli, Boldor, Carraro, Arena, Ramé, Cavallini. Allenatore: Gianluca Grassadonia.

CARPI (4-4-2): Colombi; Pachonik, Suagher, Pezzi, Frascatore; Concas, Di Noia, Sabbione, Jelenic; Arrighini, Mokulu. A disposizione: Pasotti, Colombo, Buongiorno, Ligi, Barnofsky, Piscitelli, Piu, Pasciuti, Saric, Fantacci, Vano, Romairone, Van der Hejiden. Allenatore: Marcello Chezzi.

Commenti

commenti

1
Lascia un commento

Please Login to comment
1 Comment threads
0 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
1 Comment authors
ValenciaFG Recent comment authors

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  Subscribe  
nuovi vecchi più votati
Notifica di
ValenciaFG
Membro
ValenciaFG

Pronti Via! È così si parte… più forti dell’anno scorso, con più emozione e maggiori speranze. Ci sono quelli che parlano all’inizio e sparano sentenze e lezioni magistrali di calcio, per poi essere clamorosamente zittiti. Personalmente ho sempre creduto alla famiglia Sannella e al loro progetto, la loro voglia e la loro serietà. Per questo l’anno scorso diedi fiducia alla squadra che parti malissimo (Di Bari sbaglio tutte le scelte dimostrando di non meritare ancora la categoria). Poi la famiglia prese il miglior DS sulla piazza e si volo. Quest’anno l’ominicchio ci ha dato una sorpresa dopo aver dichiarato amore… Leggi altro »