Anche Spal e Benevento vogliono la B

Reading Time: < 1 minute

Oltre al Brescia e al Perugia, anche il Benevento e la Spal hanno presentato la domanda di riammissione alla Serie B. Le esclusioni della Reggina per inadempienze contabili amministrative e del Lecco per la mancanza dei requisiti infrastrutturali entro i termini perentori, determinate dal Collegio di Garanzia del Coni, hanno di fatto reso impossibile la partenza del campionato cadetto e di quello di Lega Pro per le date programmate, il 19 e il 26 agosto. Chiede di giocare in B anche il Foggia, finalista sconfitta dai manzoniani nella finale dei playoff. I problemi emersi al “Curi” hanno spinto Tacopina e Vigorito a presentare la domanda. Ma per conoscere gli organici della prossima stagione bisognerà attendere l’esito dei ricorsi. Conosciute le motivazioni del Coni, le società potranno rivolgersi al Tar del Lazio che dovrà esprimersi entro il 2 agosto. I pronunciamenti dell’organo amministrativo saranno appellabili poi al Consiglio di Stato con verdetto denitivo e immodicabile per il 29 agosto. Inevitabile lo spostamento di almeno due settimane dell’inizio della stagione anche perché i provvedimenti riguarderanno ben 11 formazioni col presidente della Lega B, Mauro Balata, che non vuol sentir parlare di una modica del format del torneo cadetto ora a 20 squadre con società in sovrannumero.(Liopress)

Fonte – Corrieredellosport.it

Subscribe
Notifica di

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments