Ribaltone anche a Padova. Bisoli subentra a Foscarini

Tempo di lettura: < 1 minuto

Non è durata molto l’avventura di Claudio Foscarini alla guida del Padova: il tecnico veneto, chiamato il 6 novembre scorso a sostituire l’esonerato Pierpaolo Bisoli, ha pagato la sconfitta casalinga con il Benevento di ieri e la pessima situazione in classifica biancoscudata (ultimi con 11 punti), venendo sollevato dall’incarico. Il suo posto viene preso proprio da Bisoli, richiamato a raddrizzare il timone di una squadra in difficoltà. Ecco il comunicato ufficiale del club: “Il Calcio Padova informa che la Società biancoscudata ha deciso di sollevare dall’incarico mister Claudio Foscarini. Al tecnico di Riese Pio X va il ringraziamento della Società per la professionalità dimostrata e gli auguri per il prosieguo della carriera. A partire da oggi pomeriggio la guida tecnica della prima squadra sarà affidata a mister Pierpaolo Bisoli”.

Fonte – Corrieredellosport.it

Lascia un commento

3
Lascia un commento

Please Login to comment
2 Comment threads
1 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
2 Comment authors
MickyDome 12 Recent comment authors

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  Subscribe  
nuovi vecchi più votati
Notifica di
Dome 12
Membro
Dome 12

vorrei capire ke colpa ha Padalino.. secondo voi un allenatore puo mai cambiare una squadra in 10 giirni .. e con tre partite ufficiali da disputare.. nemmeno un mago puo farlo..

Micky
Membro
Micky

Hai ragione
Però avrai visto anche tu che i goal presi hanno dimostrato la squadra tagliata in due, reparti totalmente scoordinati tra loro.
Io prima di Perugia avevo vista tanta evenescenza nella manovra e già ero contro grassaD solo per questo.
Ora oltre alla sterilita nell’arrivare al tiro, ho visto anche che il centrocampo se ne frega di coprire in difesa e in aggiunta la difesa stessa che già si impappina di suo!
Non credo sia Padalino, intendiamoci….
Ma questo ho visto io

Dome 12
Membro
Dome 12

giusto.. però se in campo si cammina nn andiamo da nessuna parte e dai tempi di de Zerbi ke nn vedo il foggia fare un contropiede.. ogni volta ke prendiamo palla prima di passare il centricampo passa una giornat e diamo la possibilità alla squadra avversaria di recuperare.