Le probabili formazioni di Palermo-Foggia

Tempo di lettura: 2 minuti

Il periodo più difficile, i dubbi sul futuro ma c’è un campionato da affrontare e da termine con il primo posto in classifica. Situazione incredibile quella che si sta vivendo al Palermo, il cambio di proprietà, i dissidi con Foschi, un mercato di riparazione senza acquisti e i dubbi che attanagliano la tifoseria rosanero. Gli stessi che a Boccadifalco si sono fatti sentire numerosi e rumorosi per dare sostegno ad una squadra in piena lotta per la promozione. In discussione anche Roberto Stellone, negli ultimi giorni era circolato anche il nome di Delio Rossi. L’ex tecnico del Frosinone si è reso protagonista della striscia dei tredici risultati utili consecutivi che hanno proiettato il Palermo in testa, adesso le sconfitte in concomitanza dei problemi societari. Due passaggi a vuoto consecutivi, prima quello in casa con la Salernitana e poi il bis a Cremona per 2-0. C’è da riprendere la marcia estraniandosi dalle voci interne ed esterne. C’è un Foggia da affrontare, a viso aperto visto il valore della formazione di Pasquale Padalino. La penalizzazione influisce sulla classifica dei pugliesi ma si può e si deve fare di più. C’è delusione dopo la sconfitta dello Zaccheria contro il Crotone che non ha permesso di dare continuità dopo la vittoria del Cabassi. Qualche buon colpo nel mercato di riparazione, è arrivato il momento di cambiare marcia. All’andata fu il Palermo ad imporsi in rimonta per 1-2 con le reti di Salvi e Trajkovski dopo l’iniziale vantaggio di Kragl.

COME ARRIVA IL PALERMO – Situazione non semplice da gestire per Roberto Stellone, lo stesso tecnico rosanero ha scoperto le carte svelando in conferenza stampa l’undici titolare che scenderà in campo al Barbera. 4-3-2-1 il modulo per il Palermo, davanti ci sarà Puscas vista l’indisponibilità di Nestorovski e Moreo. Alle spalle dell’ex Benevento i soliti Trajkovski e Falletti a supporto. L’unico dubbio riguardava il centrocampo, Fiordilino partirà dalla panchina in favore di Murawski titolare con l’ex Atalanta Haas e il mediano Mato Jajalo. In difesa ancora assente Rajkovic, occasione per Szyminski con Bellusci al centro mentre recupera Aleesami sulla sinistra mentre Salvi agirà sulla corsia opposta.

COME ARRIVA IL FOGGIA – Pasquale Padalino affronterà il Palermo con un modulo speculare a quello dei rosanero, spazio al 4-3-2-1 ma evidente problemi sulla linea di retroguardia. Davanti a Noppert infatti non ci saranno Zambelli, Tonucci e Camporese. Spazio quindi al centro per Loiacono e Martinelli con il nuovo arrivo Billong in panchina, Ngawa trova spazio sulla destra mentre sul versante mancino ci sarà il giovane Ranieri. In cabina di regia ci sarà Leandro Greco affiancato da Kragl e Gerbo mentre sulla trequarti titolari Deli e Galano. Da unica punta agirà l’esperto Mazzeo, panchina per Iemmello insieme ai nuovi arrivi Matarese e Marcucci.

LE PROBABILI FORMAZIONI

PALERMO (4-3-2-1): Brignoli; Salvi, Szyminski, Bellusci, Aleesami; Haas, Jajalo, Murawski; Trajkovski, Falletti; Puscas. Allenatore: Roberto Stellone.

FOGGIA (4-3-2-1): Noppert; Ngawa, Loiacono, Martinelli, Ranieri; Gerbo, Greco, Kragl; Deli, Galano; Mazzeo. Allenatore: Pasquale Padalino.

Fonte – Tuttomercatoweb.com

Lascia un commento

Lascia un commento

Please Login to comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  Subscribe  
Notifica di