CLAMOROSO! Bitonto rischia retrocessione d’ufficio. E Foggia in Serie C

Reading Time: 2 minutes

Davvero clamorosa la notizia che arriva da Roma in merito alla presunta combine della partita Picerno-Bitonto giocata il 5 maggio 2019 e terminata 3-2 per i padroni di casa così promossi ufficialmente in Serie C.

Il Bitonto, insieme al Picerno, è stato infatti rinviato a giudizio insieme a dei suoi tesserati dell’epoca. Questo perchè secondo la Procura Federale la gara sarebbe stata persa volutamente dai tesserati bitontini.

Questi i calciatori rinviati a giudizio insieme al club neroverde: Patierno, Picci, Anaclerio, Vincenzo De Santis, Nicola De Santis, Fiorentino, Montrone e D’Aucelli. Per perdere la partita, secondo la ricostruzione fatta dalla Procura Federale, i calciatori avrebbero concordato col Picerno una cifra complessiva di 25 mila euro. Cifra che poi sarebbe stata divisa tra tutto il gruppo di giocatori.

Indagati anche il presidente del Bitonto Rossiello ed il direttore generale del Picerno Mitro. Come si legge nel comunicato, si è ritenuto “di non dover disporre lo stato di archiviazione del procedimento”.

Cosa succede ora? Il Bitonto rischia davvero. Perché indagato per responsabilità diretta. Ciò significa che il club, qualora ne fosse accertata la colpevolezza, rischierebbe la retrocessione d’ufficio. Secondo molti sarebbe il Foggia a giovarne ed essere promosso in Serie C. Questa cosa però è tutta da valutare, non c’è certezza che l’eventuale retrocessione del Bitonto porti di diritto i Satanelli alla promozione diretta in Lega Pro.

Non bisogna, in tutto ciò, dimenticare poi la posizione del Picerno che al pari del Bitonto rischia di essere colpito da una eventuale sentenza negativa. Pure se, carte alla mano, dei lucani il solo Mitro sarebbe responsabile di quanto accaduto, con i calciatori ignari della cosa a differenza dei neroverdi dove i calciatori erano consapevoli protagonisti della combine. E questo potrebbe fare la differenza, del resto il Bitonto è stato rinviato a giudizio per responsabilità diretta ed oggettiva, mentre il Picerno esclusivamente per responsabilità oggettiva.

Fonte – Notiziariocalcio.com

Lascia un commento
Subscribe
Notifica di

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

3 Commenti
vecchi
nuovi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
ultimo R/N
ultimo R/N
2 Mesi fa

A sto’ punto forza Bitonto…!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Micky
Micky
2 Mesi fa

Nel frattempo ci siamo iscritti alla serie D
E questo è un fatto. Un punto a favore attuale proprietà che ha mantenuto quanto prometteva. Sulla possibilità promozione diretta in C senza ripescaggio, sarei meno sarcastico..
È oggettivamente possibile, se non probabile
Le attenzioni devono restare invece sul fatto: attuali soci che squadra potrebbero fare in caso di C. Competitiva o che annaspa x fare in play out?

ultimo R/N
ultimo R/N
2 Mesi fa

Mentre noi rosichiamo, si prospetta Derby in serie A tra De Zerbi e Stroppa :(:(:(

Last edited 2 Mesi fa by ultimo R/N