Serie C, la top 11 dei playoff: Balde decisivo

Reading Time: 2 minutes

E’ andata in archivio il Primo turno dei Play Off di C. Questi i risultati:
Lecco-Grosseto 1-4
Albinoleffe-Pontedera 1-0
Pro Patria-Juventus U23 1-3
Matelica-Sambenedettese 3-1
Cesena-Mantova 2-1
Catania-Foggia 1-3
Palermo-Teramo 2-0
Juve Stabia-Casertana 1-1
Di seguito la TOP 11 di TuttoMercatoWeb.com che opta per il 3-4-3:

Fumagalli (Foggia) – Quanto è mancato in alcuni momenti della stagione, su tutti nello scontro al vertice con l’Avellino. Determinante una parata su Di Piazza, un intervento di puro istinto sufficiente per attribuirgli la palma di miglior portiere del primo turno playoff.

Borghini (Albinoleffe) – Ogni volta che Magrassi lo punta riesce sempre ad essere determinante, una serie infinita di recuperi che consentono ai lombardi di chiudere il match con la porta inviolata.

Germinio (Foggia) – Nelle ultime settimane la retroguardia pugliese non aveva brillato particolarmente, in Sicilia c’è stato un pronto riscatto frutto anche della sua gara di temperamento e intelligenza tattica.

Mulè (Juve Stabia) – Sempre pronto a giocare d’anticipo e a chiudere ogni spazio quando Scaccabarozzi si proponeva nella metà campo avversaria, è cresciuto molto nella ripresa meritando un voto molto alto in pagella.

Calcagni (Matelica) – Sblocca il risultato con una magnifica conclusione dai 20 metri, un siluro di rara potenza e precisione che non lascia scampo ad un portiere bravo come Nobili.

Luperini (Palermo) – E’ vero che non era distante dalla porta, ma la rovesciata è sempre gesto tecnico apprezzabile e consente di chiudere nel migliore dei modi una meravigliosa azione corale.

Genevier (Albinoleffe) – Un giocatore della sua esperienza è tanta roba in queste partite da dentro o fuori. Ancora una volta decisivo a metà campo.

Ranocchia (Juventus U23) – Non è stato ancora allenato dal tecnico della prima squadra Andrea Pirlo, eppure la punizione che calcia ricorda proprio il “maestro”. Traiettoria perfetta e pallone all’incrocio dei pali.

Balde (Foggia) – Il tandem con Curcio ha fatto impazzire la difesa del Catania, in entrambi i gol sfrutta l’assist del fantasista e si dimostra implacabile. Una doppietta di categoria superiore che alimenta il sogno serie B e proietta i rossoneri verso il derby con il Bari.

Merola (Grosseto) – Si scatena nel finale sfruttando gli ampi spazi a disposizione per una doppietta importantissima per il morale e per il percorso playoff di una delle rivelazioni della Lega Pro.

Castaldo (Casertana) – Calciatore di livello assoluto, ancora una volta era riuscito a sbloccare il risultato mostrandosi implacabile al cospetto della sua ex squadra. Bello il cross di Del Grosso, splendida la sua conclusione al volo sul secondo palo. Non è bastato per vincere, ma ha chiuso la stagione ancora una volta da protagonista.

Fonte – Tuttomercatoweb.com

Lascia un commento
Subscribe
Notifica di

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments